Ven, 21 Gennaio
/

Business24 La TV del Lavoro

Il business è POP!

Fipe, a Natale 500 mila clienti in meno nei ristoranti

Pesano il Covid e le misure legate al super green pass. Tuttavia per 6 ristoratori su dieci le aspettative rimangono positive o molto positive

L’emergenza sanitaria Covid e le regole del super-green pass preoccupano esercenti e clienti e la Fipe-Confcommercio stima che il prossimo 25 dicembre nei ristoranti (il 64,1% resterà aperto, oltre 76.000) sono attesi 500 mila clienti in meno. Gli italiani che passeranno il Natale fuori casa saranno in totale 4,4 milioni. La spesa sarà di 266 milioni.

Nonostante comincino ad arrivare le prime disdette, tuttavia per 6 ristoratori su 10 le aspettative rimangono positive o molto positive, a fronte di un 30% di gestori che, al contrario, vede un Natale ancora in chiaroscuro.

«Dicembre è un mese estremamente delicato per il mondo della ristorazione – spiegano dall’Ufficio Studi di Fipe- Confcommercioda solo vale il 10% del fatturato dell’anno e dunque l’attenzione è massima. In questo 2021 saremo ancora lontani dai livelli precovid: la nostra previsione per il mese è infatti di 7,1 miliardi di euro, a fronte degli 8,8 miliardi del 2019. Una flessione del 19,4% sul quale pesa sicuramente la contrazione dei flussi turistici internazionali, anche in conseguenza delle misure restrittive adottate dal Governo, ma anche la riduzione degli eventi aziendali, per i quali registriamo numerose cancellazioni». 

di: Maria Lucia PANUCCI

FOTO: ANSA/CLAUDIO ONORATI

Ti potrebbe interessare anche:

Data breach, il furto di dati personali in Ue cresce dell’8%
Solo in Italia nell'ultimo anno gli attacchi informatici ransomware sono aumentati dell'81% …
GDO: il comparto dei sughi fra rialzi e tendenze
Nel 2021 il settore ha visto incrementare i propri volumi e, contemporaneamente, …

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: