Lun, 24 Gennaio
/

Business24 La TV del Lavoro

Il business è POP!

Buste paga, come aumentano da gennaio 2022

Il taglio delle trattenute relative ai contributi previdenziali lascerà più soldi nei cedolini degli italiani

La legge di Bilancio 2022 ha dedicato un consistente sforzo finanziario a sostegno delle buste paga. È così che a partire da gennaio molti lavoratori dipendenti vedranno aumentato il loro cedolino mensile, grazie sostanzialmente a una tipologia di intervento: il taglio delle trattenute fisse relative ai contributi previdenziali. Questa riduzione non avrà effetti sulla pensione, poiché sarà proprio il Governo a compensare il taglio.

Si tratta nello specifico di un taglio dello 0,8% delle trattenute che è stato già stanziato per tutto il 2022. Ma chi avrà diritto a questo aumento in busta paga? La misura è rivolta ai dipendenti di pubblico e privato con reddito da lavoro inferiore a 35mila euro. In altre parole, ha accesso al taglio delle trattenute chi attualmente abbia una retribuzione imponibile mensile pari o inferiore a 2.692 euro (per 13 mensilità).

Dovrebbero essere inclusi in questo discorso anche i collaboratori parasubordinati (i co.co.co di terzo genere). Sono invece esclusi dall’agevolazione i collaboratori domestici. Volendo fare una simulazione, una persona che guadagna in media 20mila euro l’anno risparmierà, in 12 mesi, circa 135 euro di contributi.

Non solo contributi previdenziali: le buste paga subiranno un cambiamento in positivo anche con la rimodulazione delle aliquote dell’Irpef. Gli effetti benefici di questo taglio, però, saranno evidenti a partire da marzo 2022, quando sarà possibile riscontrare sul proprio cedolino i primi aumenti: abbiamo approfondito qui la questione.

di: Marianna MANCINI

FOTO: ANSA/LUCA ZENNARO

Potrebbe interessarti anche:

Ivass, scoperti 219 siti irregolari di assicurazione nel 2021
Il 71% è offline, in calo rispetto al 2020 Diminuiscono i siti …
Bankitalia, nel 2020 fallite 7.400 imprese
Diminuiscono i numeri, sono meno rispetto al periodo pre-covid Banca d'Italia ha …

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: