Sab, 22 Gennaio
/

Business24 La TV del Lavoro

Il business è POP!

Tempo di tredicesima, tutto quello che c’è da sapere

Viene erogata solo a specifiche categorie di lavoratori e il calcolo viene fatto in base a determinati criteri

Saranno 35 milioni gli italiani che quest’anno riceveranno la cosiddetta tredicesima, la gratifica natalizia in arrivo a dicembre, per un importo complessivo di 43,7 miliardi di euro.

Ecco tutto quello che c’è da sapere sulla tredicesima, a chi spetta, a quanto ammonta e quando arriva.

La tredicesima spetta a determinate categorie di lavoratori, ovvero pensionati, lavoratori dipendenti pubblici e privati, a tempo determinato e indeterminato, inclusi i neo-assunti, le colf e le badanti a contratto. Non rientrano lavoratori autonomi, a progetto e parasubordinati, stagisti e tirocinanti.

Per quanto riguarda la cifra, la tredicesima viene maturata per i mesi durante i quali la persona ha lavorato per un numero minimo di giorni, inclusi eventuali periodi di malattia, ferie, festività, congedi di maternità e paternità. In forma completa, dunque, corrisponde generalmente a un dodicesimo del totale percepito in un anno. Vengono esclusi dal conteggio i giorni di assenza ingiustificata o dovuti a ferie non godute, aspettativa non retribuita e sciopero.

Per quanto riguarda la cassa integrazione, invece, quando questa è parziale la tredicesima viene garantita, mentre in caso di sospensione totale viene data al lavoratore un’integrazione salariale pari all’80% della retribuzione, a carico dell’Inps.

In caso di cessazione del rapporto di lavoro, la tredicesima viene liquidata insieme alle altre spettanze di fine rapporto. Ci sono, inoltre, casi in cui la retribuzione viene erogata di volta in volta insieme allo stipendio mensile e non in un’unica soluzione.

In merito al periodo in cui si dovrebbe ricevere la gratifica natalizia, questa viene erogata in genere tra il 10 e il 20 dicembre, con il cedolino di dicembre ai pensionati e con lo stipendio del mese ai lavoratori dipendenti nel settore pubblico. Per il settore privato, invece, non c’è una data prestabilita.

di: Alessia MALCAUS

FOTO: ANSA/STRINGER

Ti potrebbero interessare anche:

Lotteria degli scontrini 2022: premi per clienti ed esercenti nella lotta all’evasione
Il cliente potrà segnalare l'esercente che si rifiuta di acquisire il codice …
ANNA, il nuovo agente virtuale per l’assistenza ai clienti sviluppato per Findomestic
Il software è stato sviluppato da Interactive Media: riconosce il cliente e …

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: