Sab, 22 Gennaio
/

Business24 La TV del Lavoro

Il business è POP!

Concordia, risarcimento da 92 mila euro per un naufrago

Accolte le richieste presentate dal Codacons, riconosciuto anche il danno da stress post traumatico

Il tribunale di Genova ha deciso che Costa Crociere dovrà risarcire con 92.700 euro un naufrago della Costa Concordia, Ernesto Carusotti.

Carusotti è uno dei passeggeri che nella notte del 13 gennaio 2012 fu coinvolto nel naufragio all’Isola del Giglio.

Il tribunale ha accolto le tesi del Codacons, che difendeva il passeggero, e ha riconosciuto le responsabilità dell’azienda e il danno da stress post-traumatico subito a causa dell’incidente. Gli avvocati hanno stabilito che il naufragio poteva essere meglio gestito.

Nel complesso, Costa Crociere dovrà pagare 77 mila euro al naufrago per i danni patrimoniali e non patrimoniali, e dovrà pagare 15.692 euro per spese legali.

Il Codacons ha commentato invitando tutti i naufraghi che vorranno avviare un’azione legale analoga a prendere contatti con l’associazione: «si tratta di una vittoria importantissima per il Codacons, che fin da subito aveva sostenuto le responsabilità di Costa Crociere per l’incidente avvenuto all’Isola del Giglio, e la totale incongruità degli indennizzi riconosciuti dalla società ai naufraghi della Concordia», ha concluso.

di: Micaela FERRARO

FOTO: ANSA

Ti potrebbe interessare anche:

Parità di genere nei ruoli di potere: in Italia solo il 3% di donne Ceo
Secondo il report di Ewob l'obiettivo del 40% delle donne nei Cda …
Energia, Commissaria Ue Simson: “completare transizione energetica”
Per la rappresentante europea l'obiettivo è aumentare la capacità di stoccaggio del …

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: