Sab, 22 Gennaio
/

Business24 La TV del Lavoro

Il business è POP!

Brigate rosse, all’asta il primo documento che attesta il rapimento di Aldo Moro

La base d’asta è di 600 euro e si possono fare offerte fino al prossimo 18 gennaio

Va all’asta il primo volantino delle Brigate Rosse sul rapimento di Aldo Moro. Il documento, un foglio con uno scritto di 80 righe su entrambe le facciate, misura circa 32 centimetri per 22 ed è descritto “in condizioni molto buone“, anche se presenta “lievi strappi ai bordi” e “pieghe centrali“.

E’ il volantino con cui le Brigate Rosse rivendicarono il sequestro del presidente della Democrazia Cristiana, un documento dall’inestimabile il valore storico, anche se non si può dire lo stesso dal punto di vista economico. Per chi lo volesse acquistare la base d’asta è di 600 euro e al momento non sono ancora pervenute offerte alla Casa romana Bertolami Fine Art, che ha messo il lotto all’incanto con il numero 43 nella web auction di Autografi & Memorabilia che si chiuderà il 18 gennaio prossimo.

Il valore del documento con cui le BR si rivolsero al Paese all’indomani del rapimento e del massacro della scorta di Moro in via Fani a Roma, la mattina del 16 marzo 1978, è stimato tra 1.300 e 1.700 euro.

di: Maria Lucia PANUCCI

FOTO: ANSA

Ti potrebbe interessare anche:

Bonus matrimoni 2022, Mise e Mef sbloccano 60 milioni per il comparto
Il settore degli eventi ha perso il 90% del fatturato nel 2020. …
Lotteria degli scontrini 2022: premi per clienti ed esercenti nella lotta all’evasione
Il cliente potrà segnalare l'esercente che si rifiuta di acquisire il codice …

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: