Ven, 21 Gennaio
/

Business24 La TV del Lavoro

Il business è POP!

Il Ces di Las Vegas finirà prima per il Covid

La più importante fiera internazionale di tecnologia ha visto la defezione di diversi colossi, da Meta a Google a Amazon

Nessun rinvio, ma un anticipo della chiusura per il Ces di Las Vegas, la fiera internazionale di tecnologia più importante al mondo che inaugurerà il 5 gennaio 2021. La decisione è stata presa dagli organizzatori che, preoccupati dal dilagare dei contagi di Covid e dai continui annunci di defezione dei big in mostra, hanno anticipato il termine dell’evento, spostandolo dall’8 al 7 gennaio.

La cancellazione di moltissime attività in presenza è stata in parte rimpiazzata con eventi in streaming, ma l’assenza di grandi colossi ha reso la fiera meno appetibile. Fra i big che hanno già annunciato il ritiro dal Ces ci sono Meta, Amazon, Twitter, Google, Microsoft, ma anche Lenovo, Msi, Amd e i due principali espositori dell’area automotive, Bmw e Mercedes.

La CTA Consumer Technology Association ha comunque rassicurato sulla presenza di oltre 2.200 espositori in presenza e l’aggiunta alla lista di 143 nuovi marchi. Sono confermate anche le conferenze di Samsung, LG e Qualcomm.

Per consentire lo svolgimento del Ces, gli organizzatori hanno inoltre disposto misure di sicurezza ancora più stringenti, dal distanziamento ai tamponi gratuiti per visitatori. Questo, nonostante l’area di Las Vegas sia considerata ad alto rischio da diversi tracker statunitensi e per permettere alla kermesse di tornare in presenza dopo l’edizione annullata dell’anno scorso.

di: Marianna MANCINI

FOTO: EPA/ETIENNE LAURENT

Potrebbe interessarti anche:

Tim, Labriola nominato nuovo ad
E' stato cooptato nel CdA di oggi. Si lavora al nuovo piano …
Chip, da Intel investimento da 20 miliardi di dollari per due nuovi impianti
Saranno costruiti in Ohio, negli Usa. I lavori inizieranno alla fine di …

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: