Ven, 21 Gennaio
/

Business24 La TV del Lavoro

Il business è POP!

Bonus revisione auto 2022, come richiederlo

È online la piattaforma per ottenere un rimborso pari all’aumento delle tariffe scattato a novembre

A novembre è scattato l’aumento delle tariffe per la revisione dei veicoli nei centri autorizzati; per bilanciare il rincaro, il Governo ha varato un incentivo di pari importo: si tratta del bonus revisione auto 2022, richiedibile online sul sito Bonus veicoli sicuri (qui). Sulla piattaforma è possibile richiedere un rimborso pari a 9,95 euro.

Partiamo dai requisiti: ciascun proprietario può chiedere il rimborso per un solo veicolo e una sola volta, per le revisioni effettuate a partire dal primo novembre 2021 (giorno in cui è scattato l’aumento delle tariffe) e fino ai tre anni successivi.

È possibile presentare la domanda di rimborso sulla piattaforma indicata attraverso Spid, Carta d’identità elettronica o Carta nazionale dei servizi. Oltre a compilare il modulo, bisognerà anche allegare l’attestazione dell’avvenuto pagamento della revisione presso un centro autorizzato.

L’importo verrà accreditato direttamente sul conto corrente e l’erogazione dei rimborsi seguirà l’ordine temporale delle richieste fino all’esaurimento delle risorse messe in campo (quattro milioni l’anno). Ricordiamo, infine, che la revisione del proprio veicolo a motore è obbligatoria ogni due anni, pena una multa e il blocco dei mezzi non autorizzati.

di: Marianna MANCINI

FOTO: ANSA

Potrebbe interessarti anche:

Data breach, il furto di dati personali in Ue cresce dell’8%
Solo in Italia nell'ultimo anno gli attacchi informatici ransomware sono aumentati dell'81% …
GDO: il comparto dei sughi fra rialzi e tendenze
Nel 2021 il settore ha visto incrementare i propri volumi e, contemporaneamente, …

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: