Lun, 17 Gennaio
/

Business24 La TV del Lavoro

Il business è POP!

Dossier Carige: Bper migliora l’offerta a Fitd. E’ sfida aperta con Credit Agricole

Oggi è in calendario la riunione del Comitato di gestione del fondo per esaminare le offerte che sono arrivate per la banca ligure

Oggi tutti gli occhi sono puntati sul destino di Carige. Bper ha migliorato l’offerta presentata il 14 dicembre scorso all’Fitd, primo azionista di Carige con una quota dell’80%, in vista della riunione del Comitato di gestione del fondo, in calendario nella giornata di oggi per esaminare le offerte che sono arrivate per la banca ligure.

Ricordiamo che la banca modenese ha presentato di fatto una manifestazione di interesse per l’acquisizione di una partecipazione pari all’88,3% di Carige, di cui l’8,3% detenuta da Cassa Centrale Banca e l’80% dal fondo interbancario. L’offerta prevede che l’Fitd ricapitalizzi preventivamente l’istituto bancario, che verrebbe rilevato al prezzo simbolico di un euro. Ma la richiesta di iniettare un miliardo di euro per ricapitalizzare Carige è stata reputata dal Fondo non conforme al suo statuto.

Ora, secondo quanto riportato da fonti stampa, la banca modenese avrebbe ridotto l’onere a carico del Fitd a circa 600-700 milioni.

Vediamo quale sarà la risposta oggi, anche considerando che Bper non è l’unica in lista. Tra gli offerenti, secondo le indiscrezioni trapelate negli ultimi giorni, ci sarebbero Credit Agricole Italia e il fondo Cerberus. E la sfida è proprio con Credit Agricole che avrebbe chiesto anch’essa all’Fitd una capitalizzazione in linea con lo statuto, pari a 700 milioni di euro.

di: Maria Lucia PANUCCI

FOTO: ANSA/LUCA ZENNARO

Ti potrebbe interessare anche:

Enigma, all’asta il diamante nero da Guinness
Ha dimensioni simili a un fermacarte e potrebbe raggiungere fra i tre …
Indennità di disoccupazione per gli autonomi dello spettacolo, come richiederla
La tutela introdotta dall'Inps, denominata Alas, consiste in un contributo pari al …

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: