Lun, 24 Gennaio
/

Business24 La TV del Lavoro

Il business è POP!

Istat, in calo le vendite al dettaglio: a novembre -0,4% in valore e -0,6% in volume

Su base tendenziale aumentano del 12,5% in valore e dell’11,7% in volume

Frenano le vendite al dettaglio in Italia. A novembre 2021 si stima un calo congiunturale: -0,4% in valore e -0,6% in volume. Lo rende noto l’Istat, spiegando che sono in diminuzione le vendite dei beni alimentari (-0,9% in valore e -1,2% in volume), mentre quelle dei beni non alimentari risultano pressoché stazionarie (0,0% in valore e -0,1% in volume).

Su base tendenziale, invece, a novembre 2021 le vendite al dettaglio aumentano del 12,5% in valore e dell’11,7% in volume.

Nel trimestre settembre-novembre 2021, in termini congiunturali, le vendite al dettaglio aumentano dell’1,2% in valore e dello 0,9% in volume, spiega ancora l’Istat, sottolineando che le vendite dei beni non alimentari crescono in misura marcata (+2,0% in valore e +1,8% in volume), mentre quelle dei beni alimentari aumentano in valore e calano in volume (rispettivamente +0,5% e -0,5%). Stesso discorso su base tendenziale quando in particolare le vendite dei beni non alimentari a crescere (+22,6% in valore e +21,9% in volume), mentre quelle dei beni alimentari registrano un contenuto aumento in valore (+0,5%) e diminuiscono in volume (-0,9%).

di: Maria Lucia PANUCCI

FOTO: Ansa/Matteo Corner

Ti potrebbe interessare anche:

Sanremo 2022, quanto guadagna Amadeus
È uno dei presentatori Rai più pagati, il suo cachet si aggira …
Bonus Imu 2022, la misura contro l’abbandono dei piccoli Comuni
Spetta agli esercenti che svolgono attività di commercio al dettaglio e agli …

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: