Mer, 19 Gennaio
/

Business24 La TV del Lavoro

Il business è POP!

Bankitalia, pesano il caro-energia ed i ritardi nelle forniture. In aumento i listini dei prezzi delle imprese

Peggiorano i giudizi delle aziende italiane sulla situazione economica

«Il caro energie e le difficoltà nelle catene di fornitura hanno provocato un aumento dei listini dei prezzi delle imprese che proseguirà anche nei prossimi 12 mesi». E’ quanto emerge dall’indagine della Banca d’Italia sulle imprese.

Il rialzo dei listini ha riguardato soprattutto l’ultimo trimestre del 2021 e le loro aspettative sull’inflazione al consumo sono salite ben oltre la soglia del 2% su tutti gli orizzonti di previsione.

E peggiorano i giudizi delle aziende italiane sulla situazione economica. Le attese sulle proprie condizioni operative nei primi tre mesi del nuovo anno sono meno favorevoli rispetto al periodo precedente.

La dinamica della domanda resterebbe robusta, ma i ritardi nelle catene di fornitura e la recrudescenza della pandemia comporterebbero rischi al ribasso sull’attività per più della metà delle imprese.

di: Maria Lucia PANUCCI

FOTO: SHUTTERSTOCK

Ti potrebbe interessare anche:

Bonus casalinghe 2022, tutto quello che c’è da sapere
Entro il 31 marzo dovranno essere presentati i progetti per il bando …
Quanto vale la Supercoppa italiana?
Quest'anno se la giocano Inter e Juve, che hanno vinto rispettivamente  la …

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: