Ven, 27 Maggio
/

Business24 La TV del Lavoro

Il business è POP!

Francia, obbligo vaccinale per l’ingresso degli atleti nel Paese. In Grecia scatta per gli over 60

In Inghilterra entra in vigore la nuova quarantena di cinque giorni. Johnson nel mirino per un altro party in lockdown a Downing Street. Ceo Pfizer: “il virus circolerà per molti anni, ma torneremo ad una vita normale”. Nessun biglietto in vendita per Pechino 2022: solo spettatori su invito

Tutti gli atleti sportivi, professionisti o dilettanti, che arrivano in Francia per una competizione dovranno essere vaccinati per entrare in un impianto sportivo. Lo ha appreso l’agenzia Afp da fonti del Governo. L’Esecutivo ha precisato che le regole del pass vaccinale, il super green pass francese, si applicheranno, oltre che a dilettanti e sportivi con base in Francia, anche agli stranieri che entrano nel paese per gareggiare. 

In Grecia scatta oggi l’obbligo vaccinale per gli over 60 con multe per chi, in questa fascia di età, non si immunizzerà. Lo riportano i media internazionali ricordando che le sanzioni saranno di 100 euro al mese. L’incasso sarà destinato al finanziamento degli ospedali statali. 

Entrano in vigore oggi in Inghilterra le nuove regole sulla quarantena per i vaccinati che risultano positivi al test per il Covid-19. Come riportano i media locali, l’isolamento viene ridotto da 7 a cinque giorni, ma a condizione di un duplice tampone con esito negativo al quinto e sesto giorno. Il provvedimento del Governo è legato alla necessità di far fronte alla carenza di personale in alcuni settori chiave in modo da far tornare le persone al lavoro il prima possibile.

Il premier britannico Boris Johnson avrebbe partecipato a un altro party, in pieno lockdown nel dicembre del 2020, per salutare il suo consigliere alla difesa Steve Higham che lasciava Downing Street. Lo scrive il Mirror affermando che alla festa d’addio organizzata per Higham il premier britannico ha partecipato ’’per alcuni minuti’’ per ringraziare il suo consigliere.

Il coronavirus continuerà a circolare, per molti anni a venire, ma questa dovrebbe essere l’ultima ondata pandemia nella quale imporre restrizioni. Lo ha dichiarato l’amministratore delegato di Pfizer Albert Bourla intervistato questa mattina da Bfmtv, spiegando che nei prossimi cinque anni l’azienda farmaceutica investirà in Francia 520 milioni di euro per sostenere la ricerca e la produzione di cure contro il Covid-19. A questo proposito ha sottolineato che i vaccini sono ’’sicuri ed efficaci’’ per i bambini. In un’intervista rilasciata in esclusiva a Le Figaro, inoltre, ha dichiarato che ’’presto torneremo a condurre una vita normale’’.

I biglietti per le Olimpiadi e le Paralimpiadi invernali di Pechino non saranno venduti al grande pubblico. Lo hanno affermato oggi gli organizzatori dei Giochi dato che le infezioni legate alla variante altamente contagiosa dell’Omicron si stanno espandendo nel Paese. I biglietti per gli spettatori per la rassegna olimpica, al via il 4 febbraio, saranno distribuiti a un numero limitato di persone per prevenire l’ulteriore focolaio di COVID-19 nel Paese.

di: Maria Lucia PANUCCI

FOTO: SHUTTERSTOCK

Ti potrebbe interessare anche:

8 vittime nei raid a Kharkiv
La procuratrice generale ucraina Venediktova ha dichiarato che sono in corso indagini …
Walmart rafforza la consegna di pacchi con droni negli Usa
Walmart sarà in grado di consegnare con i droni, in un anno, …

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: