Ven, 20 Maggio
/

Business24 La TV del Lavoro

Il business è POP!

FM Robotics, la Visione artificiale al servizio della sicurezza

L’expertise della società leader nella produzione di macchine per il controllo qualità nel settore alimentare e farmaceutico

Ogni volta che usiamo un prodotto non ci rendiamo conto del mondo che c’è dietro, come le rigorose ispezioni volte a garantire la massima sicurezza ai consumatori. Lo sa bene FM Vision Robotics Division, azienda che si occupa di sistemi e macchine per il controllo qualità in ambito alimentare e farmaceutico. Ce ne parlano Francesco Palanca, il Direttore amministrativo e co-fondatore, e Augusto Falchetti, CEO e Direttore Tecnico per la Ricerca e lo Sviluppo.

La start up FM Robotics nasce nel 2018 come costola della della FM Vision, società leader nella Visione artificiale e nella sensoristica avanzata che, grazie ai molti anni di esperienza e al focus verticale sul controllo qualità, è diventata il fornitore delle maggiori multinazionali del settore alimentare. Non solo Food&Beverage: l’azienda è attiva anche nell’ambito Pharma grazie alle macchine di ispezione ad alta velocità, in grado di unire efficienza e semplicità.

La mission: non produrre macchine in serie, bensì sistemi di hardware e software nei quali vengono inseriti all’ingresso i prodotti, che arrivano al cliente solo se rispettano gli standard di qualità più elevati. Una cura al dettaglio fondamentale, soprattutto nel ramo alimentare che necessita di molti controlli, dal packaging alla struttura. Basti pensare, ad esempio, al baby food, che richiede la massima attenzione.

È qui che interviene FM Robotics, grazie ai moduli per il condizionamento dei sistemi, che rendono più semplice l’analisi attraverso la visione artificiale. Ma la start up non si ferma e si addentra anche nei settori più delicati come quello della medicina nucleare: attraverso l’impiego di robot e cobot, FM Robotics è in grado di garantire anche l’ispezione di prodotti radioattivi. È così che la società risponde sia all’esigenze del mercato sia a quelle dei consumatori.

Un futuro in costante evoluzione per questa ambiziosa realtà che annovera tra le sue tecnologie all’avanguardia i veicoli intelligenti AMR (Autonomous Mobile Robot) che permettono di separare i prodotti certificati da quelli non conformi, consultabili in un apposito database.

Ti potrebbe interessare anche:

Palamar: “resto dentro Azovstal”
Secondo i media russi, Sviatoslav “Kalina” Palomar aveva abbandonato l’acciaieria Azovstal ieri …
Russia: “metà dei clienti europei di Gazprom ha già aperto conto in rubli”
Lo ha dichiarato il vicepresidente della Federazione Russa Novak Il vicepresidente della …

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: