Gio, 26 Maggio
/

Business24 La TV del Lavoro

Il business è POP!

Nessuna crisi per le case di lusso

Aumento del 50% in tre anni per ville e appartamenti deluxe

Negli ultimi tre anni il mercato immobiliare delle case di lusso, nonostante la crisi dovuta alla pandemia, non ha subito contraccolpi. Al contrario, ha avuto un aumento di quasi 50% rispetto al 2019.

I dati sono stati raccolti da Immobiliare.it con Realitycs, in partnership con LuxuryEstate.com. «L’impatto del Covid-19 sulla mobilità delle persone ha portato tutti a rivalutare ciò che li circonda, in questo caso l’immenso patrimonio dell’Italia – ha spiegato l’amministratore delegato di Immobiliare.it Carlo Giordano. – Per questo, chi prima avrebbe guardato all’estero per una dimora di prestigio oggi ha deciso di restare in Italia, portando difatti la domanda di case di lusso a crescere».

Il mercato immobiliare di alta fascia si concentra tra Nord e Centro Italia, nello specifico il 42% del totale dell’offerta si trova nell’area del Nord-Ovest. Segue il centro con il 31% e il Nord-Est con il 18%. Al Sud solo il 6% e nelle Isole il 2%.

A Milano la domanda ha registrato una crescita del 30% da giugno 2019 a fine 2021. Lo stock di Milano è quello con il valore più alto, pari a 4,66 miliardi di euro ed è composto per oltre il 98% di appartamenti. A Roma il giro d’affari è di 4,54 miliardi. Segue la Versilia con 4,25 miliardi, qui lo stock risulta composto soprattutto da soluzioni indipendenti (oltre l’80%). Con i suoi 2,02 miliardi appena fuori podio arriva Firenze e dintorni.

Se il mercato immobiliare tradizionale si orienta verso gli appartamenti, il mercato del lusso si divide tra appartamenti e case indipendenti senza grandi differenze. Gli appartamenti sono presenti soprattutto in Nord-Ovest (42%) e nel Centro (31%). Le soluzioni indipendenti nel Nord-Ovest hanno avuto una diminuzione dello stock disponibile del 12%. Le Isole hanno invece registrato un incremento del 22% per le ville di lusso.

Durante gli anni della pandemia la domanda di appartamenti lussuosi ha avuto un incremento fra il 15 e il 17% annuale. Parimenti la domanda di ville di lusso negli ultimi due anni è cresciuta di oltre il 50% (soprattutto nel Nord dove la crescita è stata di oltre il 70% ad Est e il 60% a Ovest).

Per quanto riguarda i prezzi la crescita è stata di poco oltre il 2%. Per quanto riguarda gli appartamenti, al Centro e nel Nord-Est i valori sono rimasti stabili, mentre al Nord-Ovest si è registrata una crescita del 5% nei prezzi medi in due anni. Nelle Isole l’aumento dei prezzi ha raggiunto il 10% mentre Il Sud è l’unica area in cui i prezzi unitari hanno continuato a diminuire semestre dopo semestre.

di: Flavia DELL’ERTOLE

FOTO: PIXABAY

Ti potrebbe interessare anche:

Fosse comuni a Lugansk
Sono 29 i giornalisti uccisi dall'inizio nel conflitto A Lysychansk, nella Regione …
Chiusura positiva per Wall Street
Il Dow Jones chiude a +0,60%, il Nasdaq a +1,51% Wall Street …

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: