Ven, 20 Maggio
/

Business24 La TV del Lavoro

Il business è POP!

Exor torna in utile a 1,7 miliardi

il presidente di Exor, John Elkann, Torino, 30 novembre 2021. ANSA/SIMONE CARTINI/UFFICIO STAMPA +++ NO SALES, EDITORIAL USE ONLY +++

Il CdA della holding della famiglia Agnelli-Elkann ha proposto all’assemblea dei soci un dividendo di invariato di 43 centesimi per azione

Exor, la holding della famiglia Agnelli-Elkann, ha chiuso il 2021 con un utile consolidato di 1.717 milioni di euro rispetto alla perdita di 30 milioni del 2020.

La società spiega che il risultato è dovuto al “miglioramento delle performance delle società operative (3.009 milioni di euro) parzialmente compensato dalla transazione fiscale per 744 milioni e da perdite non ricorrenti per 504 milioni derivanti dal deconsolidamento di FCA a seguito della fusione con PSA”.

Il Net Asset Value a fine 2021 era di 31.069 milioni (+7.028 milioni rispetto a fine 2020) mentre NAV per azione si è attestato a 132,41 euro, in aumento di 30,33 euro per azione (+29.7%).

Il CdA ha proposto all’Assemblea dei soci il pagamento di un dividendo invariato di 43 centesimi per azione.

di: Francesca LASI

FOTO:

Ti potrebbe interessare anche:

Palamar: “resto dentro Azovstal”
Secondo i media russi, Sviatoslav “Kalina” Palomar aveva abbandonato l’acciaieria Azovstal ieri …
Russia: “metà dei clienti europei di Gazprom ha già aperto conto in rubli”
Lo ha dichiarato il vicepresidente della Federazione Russa Novak Il vicepresidente della …

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: