Gio, 26 Maggio
/

Business24 La TV del Lavoro

Il business è POP!

Ucraina sotto assedio. Zelensky: “la nostra integrità territoriale deve essere assicurata”

Le forze russe hanno lanciato un attacco missilistico contro il comando dell’aeronautica militare di Kiev

Continua la guerra in Ucraina. In un video pubblicato su Telegram il presidente ucraino Volodymyr Zelensky ha rivolto un appello alla Russia affinché ci sia un dialogo tempestivo. «Le nostre forze armate continuano a combattere il nemico in tutte le direzioni. Stanno facendo capire al Governo russo che bisogna parlare in maniera costruttiva, in modo urgente e onesto, per raggiungere risultati e non perdere tempo. La sovranità ucraina deve essere garantita e l’integrità territoriale assicurata. Le condizioni devono essere giuste perché altrimenti il popolo ucraino non le accetterà» ha dichiarato Zelensky.

«I russi morti hanno ormai superato quota 16mila – ha aggiunto Zelensky, sottolineando che sono compresi “anche comandanti di alto rango” – siamo riusciti ad organizzare il funzionamento di 18 corridoi umanitari e a salvare 37.666 persone dalle zone occupate. In particolare, da Mariupol e Zaporizhzhia sono state evacuate 26.477 persone». La situazione a Mariupol, però, “rimane assolutamente tragica. I russi non lasciano entrare in città gli aiuti umanitari e sfruttano gli abitanti per le loro sceneggiate di propaganda” ha spiegato il presidente

Stando a quanto riferito dalle forze armate di Kiev citate da Ukrinform, le forze russe hanno lanciato un attacco missilistico contro il centro di comando dell’aeronautica militare di Kiev a Vinnytsia, nell’Ucraina centro-occidentale. Sono stati sparati sei missili da crociera, alcuni dei quali abbattuti dalla contraerea, mentre gli altri hanno colpito diversi edifici, provocando danni alle infrastrutture, attualmente in corso di valutazione.

La contraerea ucraina ha abbattuto tre missili cruise lanciati dalle navi russe nel Mar Nero e diretti nell’aerea di Odessa. Lo riferisce il Comando operativo dell’esercito a Odessa spiegando che la situazione, nella zona, “è sotto controllo”.

«Il nemico – affermano i militari – continua ad esercitare pressione sulla popolazione civile di Odessa attaccando la fascia costiera».

L’esercito ucraino non spiega quando sia avvenuto l’abbattimento dei tre missili. Poco dopo pranzo, tuttavia, l’azione della contraerea ucraina sarebbe stata sentita nei quartieri cittadini più vicini al mare. 

di: Francesca LASI

FOTO: ANSA/UKRINFORM

Ti potrebbe interessare anche:

Fosse comuni a Lugansk
Sono 29 i giornalisti uccisi dall'inizio nel conflitto A Lysychansk, nella Regione …
Chiusura positiva per Wall Street
Il Dow Jones chiude a +0,60%, il Nasdaq a +1,51% Wall Street …

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: