Gio, 26 Maggio
/

Business24 La TV del Lavoro

Il business è POP!

Truffa anziano per 130mila euro, arrestato direttore dell’ufficio postale

Nel palermitano un 40enne agrigentino è accusato di sostituzione di persona, peculato e tentata estorsione ai danni di un pensionato

Il direttore dell’ufficio postale di Palazzo Adriano, piccolo Comune in provincia di Palermo, è agli arresti domiciliari per aver raggirato un pensionato di 80 anni arrivando a sottrargli circa 130mila euro. L’uomo è accusato di sostituzione di persona, peculato e tentata estorsione.

Il direttore, un agrigentino di 40 anni, era alla guida dell’ufficio postale da cinque anni e avrebbe fatto leva proprio sulla fiducia della sua posizione.

Senza che la vittima ne fosse a conoscenza, il direttore aveva aperto a suo nome un libretto postale sul quale ha poi trasferito 130mila euro dal libretto legittimamente intestato all’80enne.

Di questi, il direttore sarebbe riuscito a sottrarne 71mila, versandoli direttamente su un suo conto bancario. In seguito alla denuncia della figlia dell’uomo, il direttore sarebbe arrivato a minacciarla per ritirare le accuse.

I Carabinieri hanno sottoposto a sequestro anche due immobili di proprietà del 40enne.

di: Marianna MANCINI

FOTO: SHUTTERSTOCK

Potrebbe interessarti anche:

DDL Concorrenza, arriva il via libera dalla Commissione Senato. Lunedì in Aula
L'ok al ddl concorrenza in commissione Senato arriva dopo l’accordo sui balneari. …
Gb, contro il caro energia arriva la tassa sui profitti ai giganti di petrolio e gas
La tassa temporanea sui profitti extra dei giganti del petrolio e del …

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: