Gio, 26 Maggio
/

Business24 La TV del Lavoro

Il business è POP!

Inflazione, è boom a marzo: +6,7%. Al top da luglio 1991

A fare da traino sono i prezzi energetici ed il carrello della spesa. Il Codacons stima una stangata a +2674 euro annui a famiglia

E’ boom per l’inflazione in Italia. Secondo le stime preliminari dell’Istat a marzo l’indice nazionale dei prezzi al consumo per l’intera collettività (NIC), al lordo dei tabacchi, registra un aumento del 6,7% su base annua da +5,7% del mese precedente. Si tratta di un livello che non si registrava da luglio 1991.

Su base mensile si registra invece un aumento dell’1,2%, confermando l’accelerazione per il nono mese consecutivo.

A fare da traino sono i prezzi dei Beni energetici non regolamentati ma tensioni inflazionistiche continuano a diffondersi con la crescita dei prezzi del cosiddetto “carrello della spesa” che accelera di quasi un punto percentuale, portandosi a +5%.

Il rialzo dell’inflazione al 6,7% rappresenta una “tragedia” e rischia di avere effetti pesanti sui consumi degli italiani. Lo afferma il Codacons che stima una maggiore spesa fino a +2.674 euro annui a famiglia a causa della fiammata dei prezzi.

di: Maria Lucia PANUCCI

FOTO: SHUTTERSTOCK

Ti potrebbe interessare anche:

Investimenti green, la Sec impone regole precise
Due le proposte della Sec per regolamentare l'industria degli investimenti green. Si …
Webuild, nuova commessa in Inghilterra da 1,25 miliardi di sterline
La britannica National Highways ha selezionato la joint venture composta da Webuild …

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: