Ven, 20 Maggio
/

Business24 La TV del Lavoro

Il business è POP!

Rottamazione e Saldo stralcio scadono oggi, entro quanto pagare?

30 aprile giorno di scadenze, ma ci sono ancora giorni di tolleranza

Oggi, 30 aprile, scadono diversi pagamenti al Fisco, ma grazie alla tolleranza prevista dalla legge, i ritardatari possono correre ai ripari.

In scadenza oggi la Rottamazione e il Saldo e stralcio del 2020, ma considerando festivi e tolleranza è possibile pagare entro il 9 maggio. Oggi, inoltre, i contribuenti decaduti dalle rateizzazioni (cioè prima del periodo di sospensione della riscossione a causa dell’emergenza sanitaria dell’8 marzo 2020) potranno avere accesso a un nuovo piano di rateizzazione (senza il pagamento delle rate scadute), qui la data finale è spostata a lunedì 2 maggio.

L’Agenzia delle Entrate-Riscossione ricorda le scadenze, la data del 30 aprile è contenuta nella legge di conversione del decreto Sostegni-ter (Legge n. 25/2022). La legge ha stabilito il calendario cercando di andare incontro ai contribuenti in difficoltà con i pagamenti delle rate in scadenza il 9 dicembre.

Per legge sono stabiliti cinque giorni di tolleranza, nel caso della scadenza del 2 maggio, quindi, sarà possibile pagare fino al 7 maggio, andandosi però a sommare con il weekend anche i pagamenti entro il 9 maggio saranno ritenuti validi.

Il pagamento può essere effettuato unicamente tramite i bollettini già inviati dall’Agenzia delle entrate-Riscossione e riferiti alle scadenze delle rate 2020 (febbraio, maggio, luglio e novembre per la Rottamazione-ter; marzo e luglio per il Saldo e stralcio), è possibile richiedere i bollettini tramite il sito internet dell’Agenzia.

Nel caso in cui i versamenti siano fatti oltre i termini o con importi parziali, i benefici della misura agevolata verranno meno e i pagamenti effettuati saranno considerati come acconto del pagamento della somma dovuta nella sua interezza. Da ricordare che la scadenza odierna riguarda non solo le agevolazioni, ma anche le rateizzazioni.

Se si intende presentare domanda per la riammissione, cadendo il 30 aprile di sabato, il termine sarà non oltre lunedì 2 maggio 2022.

di: Flavia DELL’ERTOLE

FOTO: ANSA/ANGELO CARCONI

Ti potrebbe interessare anche:

Palamar: “resto dentro Azovstal”
Secondo i media russi, Sviatoslav “Kalina” Palomar aveva abbandonato l’acciaieria Azovstal ieri …
Russia: “metà dei clienti europei di Gazprom ha già aperto conto in rubli”
Lo ha dichiarato il vicepresidente della Federazione Russa Novak Il vicepresidente della …

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: