Gio, 26 Maggio
/

Business24 La TV del Lavoro

Il business è POP!

Auto, crollano le vendite in Russia: -78,5% ad aprile su base annua

Male anche il bilancio dei primi quattro mesi del 2022: le vendite di auto in Russia crollano del 43%. Pesa il blocco della produzione e delle esportazioni da parte dei costruttori occidentali

Crollano le vendite di auto in Russia. Ad aprile hanno registrato un -78,5% su base annua e le immatricolazioni sono così scese a 32.706 unità in un Paese di 144 milioni di abitanti. Male anche il bilancio dei primi quattro mesi del 2022 (-43%), ma è destinato a peggiorare, mano a mano che i concessionari locali esauriranno il magazzino di vetture e il potere d’acquisto dei russi verrà eroso.  

Pesa il blocco della produzione e delle esportazioni da parte dei costruttori occidentali. Pur mantenendo il primato nel Paese l’alleanza Renault-Nissan-Mitsubishi ha visto le sue immatricolazioni calare del 78,8% a 12.271 unità. Pesa soprattutto lo stop alla produzione di AvtoVaz. La prima casa russa è controllata da Renault che con una decisione quantomai sofferta ha deciso ad aprile di fermare le fabbriche a causa della guerra.

Non è andata meglio agli altri costruttori occidentali che hanno accusato tutti su un calo di vendite fra il 70 e l’80%, come per esempio Stellantis che ha perso il 78,2% del suo giro d’affari in Russia.

Da parte sua Mosca non pare disporre delle risorse finanziarie e industriali per riavviare le fabbriche abbandonate dai costruttori occidentali. Nonostante le minacce di esproprio avanzate dal governo russo, infatti, nessuno stabilimento ha ripreso la produzione. 

di: Maria Lucia PANUCCI

FOTO: SHUTTERSTOCK

Ti potrebbe interessare anche:

Chip, Broadcom compra VMware per 61 miliardi di dollari
Broadcom si farà carico di 8 miliardi di dollari di debito netto …
Usa, rivisto al ribasso il Pil: -1,5% su base trimestrale
Nella prima lettura il Pil Usa era visto a -1,4% dopo il …

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: