Gio, 26 Maggio
/

Business24 La TV del Lavoro

Il business è POP!

Prysmian: l’utile netto balza del 65,8% a 126 milioni. Ai massimi l’EBITDA

I ricavi trimestrali di Prysmian segnano +11,4%. Ancora in crescita l’EBITDA Adjusted 2022

Bilancio trimestrale in crescita per Prysmian, azienda italiana specializzata nella produzione di cavi per applicazioni nel settore dell’energia e delle telecomunicazioni e di fibre ottiche. La società ha chiuso il periodo gennaio-marzo con ricavi pari a 3.677 milioni di euro, con una variazione organica del +11,4%, registrando performance positive in pressoché tutti i business e aree geografiche. L’avvio d’anno è stato particolarmente brillante nei mercati Energy & Infrastructure (crescita organica +14,7%) e nei mercati dell’Industrial & NWC (crescita organica del +7,9%).

L’EBITDA Adjusted ha toccato il livello più elevato di sempre del primo trimestre attestandosi a 288 milioni di euro (213 milioni nel primo trimestre 2021). L’utile netto è balzato del 65,8% a 126 milioni di euro.

Visti i risultati, Prysmian per l’intero esercizio 2022 prevede di realizzare un EBITDA Adjusted compreso nell’intervallo di 1.010-1.080 milioni, in miglioramento rispetto a 976 milioni registrati nel 2021. Inoltre il gruppo prevede per l’esercizio 2022 di generare flussi di cassa per circa 400 milioni.

di: Maria Lucia PANUCCI

FOTO: SHUTTERSTOCK

Ti potrebbe interessare anche:

Lavoro Usa, diminuiscono le richieste di sussudi alla disoccupazione
Nella settimana terminata il 21 maggio il numero dei lavoratori americani che …
Autogrill, forte crescita per i ricavi: +87,3% nei primi quattro mesi del 2022
A fare da traino ai ricavi di Autogrill è buon andamento del …

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: