Mer, 21 Ottobre
/

Business24 La TV del Lavoro

Il business è POP!

Dl Rilancio, arriva il bonus dei 600 euro anche per i professionisti delle casse private

Ma solo per il mese di aprile. Per maggio bisogna attendere

Nel dl Rilancio originario il bonus per loro non era stato contemplato. C’è voluta una integrazione al testo ed ora anche i professionisti iscritti alle casse private avranno quel famoso bonus da 600 euro. L’aiuto stanziato grazie al decreto interministeriale Lavoro ed Economia riguarda però solo il mese di aprile e verrà versato sui conti correnti in automatico a tutti lavoratori che avevano già ricevuto quello di marzo. 

Ci sono poi novità per quanto riguarda la platea dei beneficiari. Il decreto interministeriale ha infatti rimosso l’obbligo di essere iscritti in via esclusiva a una delle casse private per poter ottenere il bonus: ciò vuol dire che spetterà anche ai professionisti che, oltre alla libera professione, sono titolari di un contratto da dipendente che sia però a tempo determinato o di collaborazione.

Devono comunque essere rispettati i requisiti reddituali che restano gli stessi: reddito 2018 non superiore ai 35 mila euro, oppure compreso tra 35 mila e 50 mila euro nel caso di professionisti che abbiano cessato o ridotto di almeno il 33% la propria attività durante l’emergenza Coronavirus.

Tra i nuovi beneficiari ci sono poi i neoiscritti alle casse private, vale a dire quei professionisti che si sono iscritti tra il 1° gennaio 2019 e il 23 febbraio 2020. Per loro, il tetto reddituale è di 50 mila euro, senza necessità di dover dimostrare il calo del reddito. Solo i nuovi ammessi al bonus dovranno fare domanda per avere i soldi alla loro cassa previdenziale tra l’8 giugno e l’8 luglio, secondo le modalità stabilite dai vari enti.

I dubbi restano invece sul bonus del mese di maggio per il quale si aspetta un successivo provvedimento. Per i lavoratori autonomi Inps il dl Rilancio stabilisce che il bonus passi da 600 a 1000 euro, a condizione che si certifichi un calo del reddito del 33% nel secondo bimestre dell’anno. L’idea per i professionisti che fanno riferimento alle casse private è quella di fare lo stesso ma non è detto che i 650 milioni di euro stanziati bastino per tutti. 

di: Maria Lucia PANUCCI

Ti potrebbe interessare anche:

Forbes: ecco le donne più ricche d’America
Imprenditrici, manager, cantanti e attrici: le self-made women sono un esempio per …
Eco-carburante: ecco come il Covid condiziona gli armatori
Scende il prezzo di mercato, premiato chi ha investito nel carburante green …

2 commenti su “Dl Rilancio, arriva il bonus dei 600 euro anche per i professionisti delle casse private

  1. Ho una ditta Individuale nel settore Turismo una INCOMING ….con spese fisse di euro 800…….ho anche una pensione di 1700 euro……..mi spiegate come mai non ho diritto a niente ? Io dal 1\1\2020 alla data odierna non ho incassato un centesimo sono quasi allo stremo perche’ non c’e’ la faccio piu’…chiedo scusa io non sono come gli altri ? Sto pensando di chiudere attivita’…..cosa posso fare per essere trattato come gli altri ? Saluti e grazie se mi rispondete.

    1. Buongiorno Roberto, con riferimento alla sua domanda non ha diritto al bonus chi percepisce reddito di cittadinanza o è titolare di pensione come nel Suo caso.Questo è stabilito dal DPCM.
      La ringraziamo per averci contattato.
      Tony Odescalchi – Autore del programma L’Esperto Risponde – Business24

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: