Mer, 30 Settembre
/

Business24 La TV del Lavoro

Il business è POP!

Coldiretti lancia l’allarme: “Il crollo delle attività ristorative costa tre miliardi in cibi e vino”

Lʼestate senza turisti stranieri impatta sullʼintero indotto turistico a partire dallʼalimentazione

Il crollo delle attività di bar, trattorie, ristoranti, pizzerie e agriturismi pesa negativamente sull’agroalimentare nazionale, con una perdita di fatturato di almeno tre miliardi per i mancati acquisti in cibi e bevande. A lanciare l’allarme è la Coldiretti che sottolinea come i consumi extradomestici per pranzi e cene fuori casa sono previsti in calo del 40% durante i mesi di luglio, agosto e settembre.

Ad incidere, oltre alla crisi economica e alla diffidenza tra gli italiani post Coronavirus, è soprattutto la mancanza del turismo dall’estero: basti pensare che l’estate dello scorso anno oltre 16 milioni di cittadini stranieri erano in vacanza nel Belpaese, numeri praticamente azzerati quest’anno a causa della pandemia. Si tratta di un vuoto pesante che non viene purtroppo compensato dalla svolta patriottica degli italiani che per il 93% ha scelto di trascorrere le vacanze in Italia, la percentuale più elevata da almeno 10 anni (leggi qui).

L’estate senza turisti stranieri impatta sull’intero indotto turistico a partire quindi dall’alimentazione che in Italia, leader mondiale incontrastato nel turismo enogastronomico, secondo la Coldiretti pesa circa 1/3 dell’intero budget delle vacanze per i pasti nei ristoranti ma anche per l’acquisto di souvenir. «Ai danni diretti – precisa la Coldirettisi aggiungono quelli indiretti perché viene a mancare l’effetto promozionale sui prodotti Made in Italy all’estero con i turisti stranieri che continuano a ricercali una volta tornati nei paesi di origine determinando una spinta all’export nazionale».

di: Maria Lucia PANUCCI

Ti potrebbe interessare anche:

Sanlorenzo, il cantiere di yacht riacquista le azioni societarie
Tra gli obiettivi della società l’impiego di risorse liquide e un magazzino …
Ascensori orizzontali: l’idea di ThyssenKrupp
Un esperimento tutto tedesco in grado di rivoluzionare l’urbanistica moderna Ascensori simili …

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: