Sab, 31 Ottobre
/

Business24 La TV del Lavoro

Il business è POP!

Inps, Tridico smentisce l’aumento retroattivo

Il presidente contro i giornalisti: «E’ una mossa politica»

Pasquale Tridico risponde agli attacchi ricevuti per l’aumento vertiginoso del suo compenso, passato da 62 mila euro annuali a 150 mila, e condanna l’esasperazione della notizia: non gli sarebbe stato riconosciuto alcun arretrato. «La realtà è che la nuova misura del compenso previsto per il presidente dell’Istituto decorrerà non da maggio 2019 – precisa il presidente dell’Inpsbensì dal 15 aprile 2020, vale a dire da quando si è insediato il Cda e ne ho assunto la carica di presidente».

Poi rilancia: «Non è nei poteri del presidente o di qualsiasi altro organo dell’istituto determinarsi i compensi. Perché se il presidente dell’ Istat prende 240 mila euro non si scandalizza nessuno?». Il tono accusatorio è rivolto al collega di area leghista Gian Carlo Blangiardo.

Il presidente dell’Inps ritiene che la notizia del suo aumento di stipendio sia stata strumentalizzata per attaccare l’esecutivo Conte.

di: Micaela FERRARO

FOTO: ANSA

LEGGI ANCHE: Inps, maxi aumento nella retribuzione di Tridico. Ed è bufera

Ti potrebbe interessare anche:

Decreto Ristoro: escluse oltre 100 mila imprese
La denuncia arriva dalla Confederazione nazionale dell'artigianato e della piccola e media …
Covid, un colpo di tosse al telefono per scoprire gli asintomatici
È la tecnologia sviluppata dal Mit di Boston Il Mit di Boston …

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: