Sab, 05 Dicembre
/

Business24 La TV del Lavoro

Il business è POP!

Coldiretti: lo stop alle manifestazioni che pesa sulle sagre

Colpite le comunità locali e 34 mila operatori ambulanti nell’alimentare

Il costo di un autunno senza sagre e feste di Paese colpisce duramente le comunità locali e gli operatori ambulanti del settore alimentare: è quanto emerge dall’analisi di Coldiretti-Ixè diffusa a seguito dell’entrata in vigore del nuovo Dpcm contenente le disposizioni volte a ridurre i contagi, misure rese note dal premier Giuseppe Conte ieri sera (leggi qui).

Gli italiani che ogni anno partecipano agli eventi enogastronomici e folkloristici organizzati in tutto il Paese sono il 73%, per una spesa complessiva annuale che Coldiretti stima in 900 milioni. Infatti le persone generalmente approfittano di queste ricorrenze per acquistare prodotti tipici dell’enogastronomia locale: castagne, funghi e tartufi in cima alla lista.

Il 92% delle produzioni tipiche nazionali nasce nei piccoli borghi italiani con meno di cinque mila abitanti, un patrimonio conservato dalle imprese agricole per salvaguardare le colture storiche e la tutela del territorio. «L’acquisto di un alimento direttamente dal produttore – sottolinea Coldirettiè un’occasione per conoscere non solo il prodotto, ma anche la storia, la cultura e la tradizione che racchiude. Acquistare prodotti a chilometro zero è un segnale di attenzione al territorio, alla tutela dell’ambiente e del paesaggio, ma anche un sostegno all’economia e all’occupazione locale».

L’alternativa alle manifestazioni enogastronomiche cancellate dalla pandemia sono gli oltre mille mercati degli agricoltori diffusi nelle piccole e grandi città grazie a Fondazione Campagna Amica che ha realizzato la più vasta rete di vendita diretta a livello mondiale insieme agli spacci in fattoria e agli agriturismi.

L’Italia è leader mondiale nel turismo enogastronomico grazie al primato dell’agricoltura più green d’Europa.

di: Micaela FERRARO

FOTO: ANSA

Ti potrebbe interessare anche:

Emergenza Covid: Friuli, Umbria, Emilia Romagna, Puglia e Marche diventano gialle da domenica
Campania, Valle D'Aosta e Toscana passano ad arancione. Stessa sorte da oggi …
Mascherine, maxi inchiesta a Roma: quattro indagati per traffico di influenze illecite e ricettazione
Nel mirino anche Francesca Immacolata Chaouqui, già coinvolta nella vicenda Vatileaks Traffico di …

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: