Sab, 05 Dicembre
/

Business24 La TV del Lavoro

Il business è POP!

Hong Kong, Alibaba protagonista con l’Ipo di Ant Group

Il gigante della tecnologia finanziaria ha ottenuto l’approvazione dall’autorità di regolamentazione dei valori mobiliari cinese per la parte di Hong Kong della sua offerta pubblica iniziale che riguarda anche Shanghai. Potrebbe essere una delle più grandi di tutti i tempi

Sui mercati asiatici il focus oggi è tutto sul colosso dell’e-commerce Alibaba: la sua controllata Ant Group ha ricevuto l’ok delle autorità cinesi per lanciare un’Ipo alla borsa di Hong Kong. Controllata per il 33% dall’impero di Jack Ma, il gigante della tecnologia finanziaria sta cercando di quotarsi a Shanghai ed a Hong Kong in una Ipo simultanea e secondo quanto riportato da CNBC la China Securities Regulatory Commission ha dato il via libera alla parte di Hong Kong.

L’IPO di Ant Group potrebbe essere una delle più grandi di tutti i tempi. Reuters ha già riferito che la società sta cercando di raccogliere 35 miliardi di dollari mentre un analista ha detto in precedenza alla CNBC che la valutazione di Ant potrebbe avvicinarsi ai $200 miliardi.

L’azienda cinese gestisce la popolarissima app di pagamento mobile Alipay in Cina che ha oltre 700 milioni di utenti attivi mensilmente. Ha anche vari altri prodotti finanziari, dall’assicurazione alla gestione patrimoniale. Ma gran parte del suo modello di business consiste nella vendita di prodotti tecnologici finanziari e nella generazione di commissioni per servizi tecnologici.

Il processo di IPO di Ant Group è andato avanti nonostante un rapporto secondo cui gli Stati Uniti stanno cercando di inserire la società in una lista nera commerciale chiamata Entity List.

di: Maria Lucia PANUCCI

FOTO: ANSA

Ti potrebbe interessare anche:

Emergenza Covid: Friuli, Umbria, Emilia Romagna, Puglia e Marche diventano gialle da domenica
Campania, Valle D'Aosta e Toscana passano ad arancione. Stessa sorte da oggi …
Mascherine, maxi inchiesta a Roma: quattro indagati per traffico di influenze illecite e ricettazione
Nel mirino anche Francesca Immacolata Chaouqui, già coinvolta nella vicenda Vatileaks Traffico di …

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: