Gio, 03 Dicembre
/

Business24 La TV del Lavoro

Il business è POP!

Fallimento Rifle: confermata la cigs per 12 mesi

Raggiunto l’accordo per i dipendenti dell’azienda

Rifle & Co, la storica azienda di jeans e moda casual nata nel 1958 dalla famiglia Fratini, ha dichiarato fallimento lo scorso settembre, a causa dei danni economici resi più gravi dalla pandemia (ne abbiamo parlato qui).

Adesso, i sindacati hanno chiesto e ottenuto l’accordo di cassa integrazione straordinaria per 12 mesi per tutti i dipendenti dell’azienda di Barberino di Mugello. L’accordo riguarda anche le maestranze impegnate nei negozi sparsi in tutta Italia.

«Con questo accordo – dicono Alessandro Lippi della Filctem-Cgil e Gianluca Valacchi della Femca-Cisl di Firenze – abbiamo al momento salvaguardato il 100% della forza lavoro, ma è per noi solo un punto di partenza. Confidiamo infatti che in questi 12 mesi, qualcuno possa essere interessato al prestigioso marchio che rappresentava i jeans italiani nel mondo e di conseguenza, per noi obbligata, anche alle persone che vi lavorano».

di: Micaela FERRARO

FOTO: ANSA/EPA

Ti potrebbe interessare anche:

Dpcm Natale, atteso per stasera il decreto Covid
Le misure entreranno in vigore il quattro dicembre, tra le possibilità le …
Arabia Saudita, il resort extralusso sotto la sabbia
È uno dei progetti più avveniristici del turismo moderno, e sta per …

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: