Ven, 03 Dicembre
/

Business24 La TV del Lavoro

Il business è POP!

Mattone, il mercato comincia a subire i colpi della crisi. In calo anche nel 2021

La vera ripresa avverrà nel 2022 con Milano e Bologna in testa

Anche il mercato immobiliare è in crisi. Nonostante infatti l’insospettabile capacità di resilienza dimostrata durante la prima ondata della pandemia, il mattone inizia a dare qualche segnale di cedimento, tanto che già da quest’anno le compravendite e i prezzi sono attesi in calo e la flessione proseguirà anche nel 2021. E’ quanto emerge dal terzo Osservatorio sul Mercato Immobiliare 2020 di Nomisma secondo cui la ripresa, prevista solo tra il 2022 e 2023, sarà lenta e graduale.

Nello specifico il lockdown, con la conseguente diminuzione della capacità di spesa delle famiglie, porterà per Nomisma a una flessione di quasi il 20% del volumi di compravendita di abitazioni quest’anno rispetto al 2019. Le previsioni di calo per il quarto trimestre porteranno a chiudere l’anno nell’ordine delle 500.000 unità transate (-17,1%) secondo lo scenario base o 491.000 unità transate (-18,7%) secondo lo scenario più cupo.

Nel 2021 l’andamento dell’attività transattiva dipenderà dall’entità del rimbalzo a livello economico e dall’effettiva tempestività ed efficacia con cui i vaccini annunciati nelle ultime settimane saranno resi disponibili. E così l’effettiva ripresa non avverrà prima del 2022 con Milano e Bologna che saranno le prime città ad evidenziare segnali di crescita, seguite da Firenze, Venezia, Palermo e Cagliari nel 2023. I cali più intensi riguarderanno Torino, Genova e Roma, con un andamento deflattivo per tutti i tre anni.

di: Maria Lucia PANUCCI

FOTO: ANSA

Ti potrebbe interessare anche:

Vendita di moto e scooter: a novembre +16% dal 2019
Il dato mensile conferma il trend positivo del 2021 I dati sulle …
Polizza obbligatoria per sciare, Assoutenti: “settimana bianca diventa un salasso”
Le multe per chi è sprovvisto di assicurazione vanno dai 100 ai …

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: