Sab, 27 Novembre
/

Business24 La TV del Lavoro

Il business è POP!

Il Papa interviene sul diritto alla proprietà privata: “non è intoccabile”

Lo afferma in una riflessione rivolta ai giudici di America e Africa

Papa Francesco torna a far discutere, e lo fa con un’affermazione rivolta ai giudici di America e Africa che si occupano di diritti sociali: «occorre costruire una nuova giustizia sociale – ha detto il Papa – partendo dal presupposto che la tradizione cristiana non ha mai riconosciuto come assoluto e intoccabile il diritto alla proprietà privata».

Per il Papa, insomma, non si può parlare di giustizia sociale finché c’è disuguaglianza, e non si può evitare quest’ultima se esiste la concentrazione della ricchezza. «Occorre essere un popolo senza pretendere di essere un’èlite illuminata – ha detto – lottare contro chi nega i diritti sociali e sindacali, combattere contro quella cultura che porta ad usare gli altri, a rendere schiavi gli altri, e finisce per togliere la dignità».

Il Papa ha invitato tramite videomessaggio i giudici a fare delle loro sentenze una poesia: «il poeta ha bisogno di pensare, comprendere la musica della realtà e catturarla nelle parole – ha detto, confrontando poi questo con l’attività dei giudici: – tu in ogni decisione ti trovi di fronte alla possibilità di fare una poesia che guarisce le ferite dei poveri, che integra il pianeta, che protegge la madre terra e tutta la sua discendenza».

I giudici devono essere, secondo il Papa, consapevoli che per essere giusta una sentenza non deve produrre disuguaglianza e non deve comportare una maggiore perdita di diritti, oppure un’umiliazione o una violenza.

di: Micaela FERRARO

FOTO: ANSA

LEGGI ANCHE: La proprietà privata è sacra così come la fede

Ti potrebbe interessare anche:

Bonus antiplastica, tutto quello che c’è da sapere
È un contributo fino a cinque mila euro per agevolare la riduzione …
Asta record per la Guikas Collection, battuta a 40 milioni
Tra le vetture vendute da RM Sotheby's anche la Ferrari 250 GT …

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: