Ven, 22 Gennaio
/

Business24 La TV del Lavoro

Il business è POP!

Unicredit, pesa l’uscita di Mustier: bruciati 1,5 miliardi

L’incertezza non ripaga, soprattutto in borsa

Ieri c’è stato l’annuncio del Ceo uscente Jean Pierre Mustier, che concluderà il proprio mandato ad aprile 2021 e non vedrà una nuova alba in Unicredit (ne abbiamo parlato qui).

Oggi, quello stesso annuncio, per quanto non del tutto inaspettato, pesa moltissimo sulle borse, facendo calare Unicredit dell’8,02%, a 7,95 euro. L’incertezza nell’attesa della sostituzione dell’amministratore delegato ha un costo piuttosto salato, soprattutto perché arriva dopo il crollo di un miliardo registrato ieri in capitalizzazione di mercato.

di: Micaela FERRARO

FOTO: ANSA

LEGGI ANCHE: Le Borse europee e Piazza Affari aprono in rialzo

Ti potrebbe interessare anche:

Inail: nel 2020 oltre 131 mila i contagi su lavoro, 423 i morti
Solo a dicembre +27 mila casi. Le donne sono le più contagiate …
PMI, ad inizio 2021 si intensifica la contrazione dell’economia dell’Eurozona
Importante contrazione dell'attività manifatturiera del Regno Unito. Lieve calo per la Francia …

Un commento su “Unicredit, pesa l’uscita di Mustier: bruciati 1,5 miliardi

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: