Ven, 03 Dicembre
/

Business24 La TV del Lavoro

Il business è POP!

Natale, al via la stretta anti-Covid. Italia zona rossa nei giorni festivi e prefestivi

Zona arancione in quelli feriali. Conte: “Subito un ristoro di 645 milioni per i ristoranti e bar, colpiti dalla misura”

La tanto temuta stretta di Natale è arrivata. Dal 24 dicembre al 6 gennaio l’Italia sarà zona rossa nei giorni festivi e prefestivi e zona arancione nei giorni lavorativi. Il coprifuoco rimane alle 22. Dopo il confronto con le Regioni e gli enti locali le regole sono state approvate nel Consiglio dei ministri. «Quando siamo partiti con questo metodo a zona abbiamo portato l’indice Rt da 1,7 a o,86. Ma c’è forte preoccupazione tra gli esperti che il contagio possa avere una impennata durante le feste natalizie. Dobbiamo quindi intervenire per cautelarci in vista della ripresa delle attività a gennaio», ha detto il premier Conte in conferenza stampa.

Il nuovo decreto Covid , composto da tre articoli, prevede che l’Italia sarà in zona rossa per un totale di 10 giorni: dal 24 al 27 dicembre, dal 31 dicembre al 3 gennaio e poi il 5 e il 6 (l’Epifania). L’uscita di casa va motivata, per necessità, salute e lavoro. Sono chiusi bar, ristoranti, negozi. Torna l’autocertificazione anche per gli spostamenti all’interno di una città. E’ vietato entrare o uscire dalla Regione. E’ consentita l’attività motoria all’aperto.

Il 28-29-30 dicembre, così come il 4 gennaio, varranno invece le regole della zona arancione: ristoranti e bar restano chiusi e ci si può spostare solo all’interno del proprio Comune. In questo caso non serve l’autocertificazione. E’ vietato entrare o uscire dalla Regione. I negozi restano aperti. «Siamo consapevoli delle difficoltà economiche per chi ha registrato delle perdite – ha continuato Conte. – Siamo al fianco degli operatori che saranno coinvolti da queste misure. Abbiamo sospeso contributi e tributi per coloro che hanno perdite. Chi subisce dei danni economici deve essere subito ristorato. Questo decreto dispone immediatamente un ristoro di 645 milioni per i ristoranti e bar».

Il Governo però ha previsto anche una deroga agli spostamenti per consentire le visite a parenti, amici e congiunti nei giorni di Natale. Durante i giorni festivi e prefestivi compresi tra il 24 dicembre 2020 e il 6 gennaio 2021 lo spostamento verso le abitazioni private è consentito una sola volta al giorno, in un arco temporale compreso fra le ore 5 e le ore 22, verso una sola abitazione ubicata nella medesima Regione e nei limiti di due persone, ulteriori rispetto a quelle lì già conviventi, oltre ai minori di anni 14 sui quali tali persone esercitino la potestà genitoriale e alle persone disabili o non autosufficienti conviventi.

Nel periodo delle festività si potrà uscire dal territorio dei piccoli Comuni sotto i cinque mila abitanti, entro un raggio di 30 chilometri.

di: Maria Lucia PANUCCI

FOTO: ANSA

Ti potrebbe interessare anche:

Vendita di moto e scooter: a novembre +16% dal 2019
Il dato mensile conferma il trend positivo del 2021 I dati sulle …
Polizza obbligatoria per sciare, Assoutenti: “settimana bianca diventa un salasso”
Le multe per chi è sprovvisto di assicurazione vanno dai 100 ai …

Un commento su “Natale, al via la stretta anti-Covid. Italia zona rossa nei giorni festivi e prefestivi

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: