Ven, 26 Febbraio
/

Business24 La TV del Lavoro

Il business è POP!

Effetto covid, crollano i consumi culturali: -47% nel 2020

Reggono i libri cartacei, +17% per lo streaming

L’Osservatorio di Impresa Cultura Italia-Confcommercio ha analizzato in collaborazione con Swg i dati sui consumi culturali degli italiani nell’anno appena trascorso, mettendo in evidenza il grave crollo che ha coinvolto il settore: -47% dei consumi di beni e servizi culturali nel 2020, con il passaggio da una spesa media mensile per famiglia di 113 euro del 2019 a quella di circa 60 euro per lo stesso arco di tempo nel 2020.

L’unico servizio culturale che fa registrare un segno positivo è quello relativo all’utilizzo del digitale e della pay tv in streaming, il cui consumo è aumentato del 17%.

La fotografia restituita dallo studio è drammatica, soprattutto per gli spettacoli dal vivo che sono stati bloccati dalla pandemia e dalle misure restrittive adottate nel corso del tempo per contenerla, con un crollo degli spettatori di circa il 90%.

di: Micaela FERRARO

FOTO: ANSA

Ti potrebbe interessare anche:

Boeing, sanzione dalla Faa per carenze sicurezza: 6,6 milioni di dollari
L'agenzia americana ha contestato le mancate condizioni previste in un accordo del …
Lamborghini, il piano di alternanza generazionale agevola i giovani
La casa automobilistica ha raggiunto un accordo con i sindacati: fuori un …

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: