Sab, 27 Febbraio
/

Business24 La TV del Lavoro

Il business è POP!

Stampa, Google accetta di pagare gli editori francesi per pubblicare le loro notizie

È il primo accordo di questo tipo in Europa e arriva dopo la direttiva copyright europea approvata nel 2019

Google fa pace con la stampa francese. La casa madre del motore di ricerca, Alphabet, ha firmato con una serie di editori un accordo che norma il copyright dei contenuti che la piattaforma condivide online. È stato firmato un deal unico tra il colosso di Cupertino e una serie di imprenditori dei media che hanno coinvolto testate del calibro di Le Monde e Le Figaro. È la prima volta che accade in Europa. Finora Google aveva sempre firmato accordi individuali con alcune pubblicazioni transalpine

Adesso invece ci sono dei criteri standard per stabilire quanto il gigante del tech americano deve sborsare per poter diffondere alcuni contenuti online. Secondo quanto diffuso da una nota i principi concordati tra l’associazione della stampa francese, l’Apig, e Google includono la quantità giornaliera delle pubblicazioni, il traffico internet mensile e il “contributo che viene dato all’informazione politica e generale“.

Tuttavia Google e Apig non hanno dichiarato quanto denaro verrà redistribuito, in base all’accordo, ai membri dell’associazione stessa e nessun dettaglio è stato fornito riguardo ai criteri di remunerazione.

L’annuncio arriva dopo mesi di trattative su come applicare la direttiva europea approvata nel 2019 in materia di copyright che consente agli editori di contrattare una tariffa alle piattaforme online.

di: Maria Lucia PANUCCI

FOTO: EPA/DANIEL DEME

Ti potrebbe interessare anche:

Virus, da lunedì Molise e Basilicata passano in rosso. Marche, Lombardia e Piemonte in arancione
In Italia somministrati quattro milioni di vaccini L'Italia cambia ancora colore e …
Volkswagen, il bilancio è in rosso per il 2020: -37% di utili e -11,8% di ricavi
La casa automobilistica stima una forte ripresa quest'anno Volkswagen chiude il 2020 …

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: