Mar, 02 Marzo
/

Business24 La TV del Lavoro

Il business è POP!

Confesercenti, il Covid devasta anche il settore beauty: -45% di fatturato per i parrucchieri

Pesano come macigni gli affitti e la riduzione dei clienti

Il Covid pesa in modo devastante sulle imprese legate al beauty. Pur essendo rimasti aperti in questi mesi, anche nelle zone rosse, parrucchieri e barbieri stanno registrando pesanti cali di fatturato: molti hanno subito riduzioni che si aggirano intorno al 45% e in centinaia rischiano di dover cessare l’attività. Per non parlare del settore dell’estetica che è al collasso.

Ad incidere è il calo dei clienti preoccupati di potersi contagiare stando a contatto con sconosciuti, ma anche il costo degli affitti che in molti casi non è calato, nonostante la situazione straordinaria dovuta all’emergenza. «Mentre il peso degli affitti non si è ridotto, chi può operare sta registrando aumenti di costo consistenti su alcuni materiali essenziali per rispettare i protocolli di sicurezza – ha detto Sebastiano Liso, presidente di Confesercenti Immagine e Benessere. – A ridursi è stato solo il numero di clienti, tra contingentamenti e smart working. Se si sommano tutti questi fattori, appare chiaro che anche chi sta continuando a lavorare si ritrova a vivere una crisi senza precedenti».

di: Maria Lucia PANUCCI

Ti potrebbe interessare anche:

Banca Widiba, risultati record nel 2020 grazie alla sua consulenza digitale
Raccolta record e crescita a doppia cifra Banca Widiba chiude il 2020 …
Carburanti, continuano i rincari. Da inizio anno +6,6% per la benzina e +6,8% per il gasolio
Da novembre c'è stata un'impennata dei prezzi dell'11,5% per la benzina e …

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: