Mar, 03 Agosto
/

Business24 La TV del Lavoro

Il business è POP!

Fisco, a Bolzano il primato per l’Irap più leggera

L’aliquota è pari al 2,68%. Seguono Sardegna e Valle d’Aosta

La provincia autonoma di Bolzano si è riconfermata come la zona d’Italia con l’aliquota Irap più bassa, pari al 2,68%. Seguono, sul podio, la Sardegna con il 2,93% e la Valle d’Aosta con il 3,10%.

L’imposta regionale sulle attività produttive è dovuta allo Stato per l’esercizio abituale di un’attività autonomamente organizzata diretta alla produzione o allo scambio di beni e servizi. Ogni anno le Regioni e le province autonome trasmettono i dati al dipartimento delle Finanze che poi li pubblica sul sito del Governo.

Le Regioni con l’aliquota ordinaria più elevata sono Calabria, Molise e Campania, in cui l’Irap raggiunge il 4,97%. Abruzzo, Lazio e Puglia sono rimasti stabili sul 4,82% e le Marche registrano un 4,73%, mentre le altre Regioni hanno scelto l’aliquota stabilita dalla legge statale, fissata al 3,90%.

I dati Irap sono distinti tra aliquote, deduzioni, detrazioni, crediti d’imposta e aiuti di Stato automatici, adottati da tutte le Regioni tranne Calabria, Campania e Lazio. Alcune Regioni, rispetto al 2019, hanno introdotto nuove aliquote ridotte: 6 il Piemonte, quattro la Lombardia e la provincia autonoma di Trento, due il Lazio, tre l’Umbria e solo una la Toscana e la Basilicata.

di: Micaela FERRARO

FOTO: ANSA

Ti potrebbe interessare anche:

All’asta una moneta in puro oro: vale 200 mila sterline
È stata trovata per caso, verrà battuta l'8 settembre È finita all'asta …
Green Pass, le ipotesi per i trasporti
Ecco come potrebbe funzionare se venisse esteso In settimana, tra martedì 3 …

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: