Ven, 26 Febbraio
/

Business24 La TV del Lavoro

Il business è POP!

Crisi di Governo, Draghi incontra Conte. L’ex premier non è disponibile a fare il ministro

Berlusconi: “vediamo cosa dice Draghi, poi il centro destra deciderà assieme”. La Meloni propone l’astensione dal voto

Dopo aver accettato l’incarico con riserva (leggi qui), il presidente del Consiglio incaricato Mario Draghi non ha perso tempo ed ha incontrato il premier uscente Giuseppe Conte in un colloquio durato oltre un’ora.

A quanto pare Conte non sarebbe disponibile a fare il ministro nel nuovo Governo guidato da Draghi. E’ quanto si apprende in ambienti M5s, da chi dice di aver sentito il premier uscente nelle ultime ore. Fonti di Palazzo Chigi, interpellate al riguardo, non confermano né smentiscono l’indiscrezione.

Il presidente incaricato ha già incontrato anche i due presidenti di Camera e Senato, Fico e Casellati.

Il centrodestra cerca di rimanere compatto. «Andiamo a vedere cosa dice Mario Draghi e poi il centrodestra deciderà la insieme». Questa, a quanto si apprende, la posizione espressa dal presidente di Forza Italia, Silvio Berlusconi, nel corso del vertice tenuto dalla coalizione di centrodestra. La Meloni invece, ribadita l’indisponibilità di FdI a sostenere in ogni caso un governo Draghi, avrebbe proposto una possibile mediazione solo al fine di salvaguardare l’unità e la compattezza della coalizione: fare tutti un passo intermedio e arrivare ad un voto comune, che non potrebbe in ogni caso spingersi oltre l’astensione.

Matteo Renzi riunirà i gruppi di Italia Viva questa sera alle 23 online, tramite Zoom, mentre è alle 19, a quanto si apprende, la videoconferenza tra il Pd, M5s e Leu. All’incontro partecipano per il Pd Nicola Zingaretti, Andrea Orlando ed i capigruppo.

di: Maria Lucia PANUCCI

FOTO: EPA/FELIPE TRUEBA

Ti potrebbe interessare anche:

Boeing, sanzione dalla Faa per carenze sicurezza: 6,6 milioni di dollari
L'agenzia americana ha contestato le mancate condizioni previste in un accordo del …
Lamborghini, il piano di alternanza generazionale agevola i giovani
La casa automobilistica ha raggiunto un accordo con i sindacati: fuori un …

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: