Ven, 30 Luglio
/

Business24 La TV del Lavoro

Il business è POP!

Nasce il Governo Draghi, alle 12 il giuramento

Ecco chi sono i nuovi ministri, 8 donne e 15 uomini

Nella serata di ieri, Mario Draghi è salito al Quirinale e ha presentato la sua nuova squadra di Governo, composta da 23 ministri: quattro del M5S, tre del Pd, di Fi e Lega e uno per LeU e Italia Viva (ne abbiamo parlato qui). La squadra è composta da 8 donne e 15 uomini, molti politici e 8 tecnici, a cui sono andati però i ministeri chiave. Il giuramento si terrà oggi a mezzogiorno nelle mani del Presidente della Repubblica.

I ministeri affidati ai tecnici sono quello della Giustizia, a cui salirà Marta Cartabia, quello degli Interni che rimane a Luciana Lamorgese, quello dell’Innovazione tecnologica a Vittorio Colao, quello dell’Economia a Daniele Franco, il nuovissimo Ambiente e transizione ecologica che va a Roberto Cingolani, quello su Infrastrutture e trasporti affidato a Enrico Giovannini, quello dell’Istruzione a Patrizio Bianchi e quello dell’Università nelle mani di Cristina Messa.

I ministri riconfermati dal Governo Conte Bis sono 7: Luigi Di Maio, Luciana Lamorgese, Lorenzo Guerini, Stefano Patuanelli, Roberto Speranza, Dario Franceschini, Fabiana Dadone, Elena Bonetti e Federico D’Incà. Gli ex ministri rimasti fuori dalla squadra sono il pentastellato Alfonso Bonafede che prima era ministro della Giustizia, sostituito dalla già citata Marta Cartabia, ex presidente della Corte Costituzionale; Lucia Azzolina ex ministro dell’Istruzione, duramente attaccata negli ultimi mesi, sostituita da Patrizio Bianchi; e l’ex ministro Gaetano Manfredi dell’Università, sostituito da Cristina Messa. Fuori anche Vincenzo Spadafora che era allo Sport, Paola Pisano all’Innovazione, Nunzia Catalfo al Lavoro, Giuseppe Provenzano sostituito da Mara Carfagna al Sud e Vincenzo Amendola. Roberto Gualtieri non sarà più ministro dell’Economia e al suo posto subentrerà Daniele Franco. Sono usciti anche Paola De Micheli, Francesco Boccia e Teresa Bellanova, sostituita da Patuanelli. Infine è fuori anche Sergio Costa, ex ministro dell’Ambiente.

Fanno parte del M5S Di Maio, Patuanelli, Dadone e D’Incà. Fanno parte del Pd Orlando, Guerini e Franceschini. Da Forza Italia Brunetta, Gelmini e Carfagna. Di Lega Stefani, Giorgetti e Garavaglia. Di Iv Bonetti e di LeU Speranza.

di: Micaela FERRARO

FOTO: ANSA

Ti potrebbe interessare anche:

Deloitte, il calcio europeo ha perso quattro miliardi di ricavi
La più colpita è la Serie A Il 2020 è stato un …
Ferrari, venduta all’asta la più costosa di sempre
È un rarissimo esemplare di F40 blu dell'89 L'influencer britannico Sam Moores, …

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: