Gio, 13 Maggio
/

Business24 La TV del Lavoro

Il business è POP!

Cgia, per combattere la crisi servono 80 miliardi

Da Mestre propongono un lockdown per le tasse erariali, con stop a Irpef, Ires e Imu

Secondo le stime della Cgia di Mestre, per uscire dalla crisi è necessario un vero e proprio lockdown alle tasse erariali, uno stop a Irpef, Ires e Imu che porti a un impegno ulteriore di 80 miliardi di euro entro la fine di luglio, in modo da poter tornare alla normalità.

Grazie a un blocco delle tasse erariali, secondo Cgia, partite Iva e piccole imprese potrebbero risparmiare una somma intorno ai 28 miliardi di euro. Nell’analisi sono state prese in considerazione quelle attività economiche con un fatturato 2019 sotto il milione: circa 4,9 milioni di aziende, l’89% del totale nazionale circa, che dovrebbero comunque versare le tasse locali.

Cgia auspica che dal Governo arrivino altri 50 miliardi di euro entro luglio in modo da permettere una nuova tranche di rimborsi che permettano di compensare anche buona parte dei costi fissi sostenuti. Una modalità che la Francia e la Germania hanno già applicato.

di: Micaela FERRARO

FOTO: ANSA/LUCA ZENNARO

Ti potrebbe interessare anche:

Piazza Affari fa l’altalena ma poi chiude in leggero rialzo
Recupera alla fine Enel, male Eni e Tenaris. Impennata per Nexi e …
Traffico aereo, Enav solleva la testa: l’utile netto inverte il trend e raggiunge quota 11,8 milioni
La società ha raggiunto quota 189 milioni e segna +10,2%, al di …

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: