Dom, 16 Maggio
/

Business24 La TV del Lavoro

Il business è POP!

La Web Reputation delle top manager italiane: Miuccia Prada al primo posto

Nella classifica stilata da Reputation Science, alla Prada seguono sul podio Patrizia Grieco e Elisabetta Franchi

Ecco quali sono le donne ai vertici delle aziende italiane con la migliore reputazione online. A stilare la classifica è l’osservatorio di Reputation Science che ogni mese analizza l’andamento della Web Reputation dei top manager delle principali aziende italiane

A febbraio conquista il primo posto Miuccia Prada con un rating di 55,06. La stilista è stata apprezzata per le sfilate dedicate alla nuova collezione alla Milano Fashion Week 2021. La segue al secondo posto la Presidente di Mps Patrizia Grieco 51,13, conquistando un +7 in classifica generale. La Grieco è stata designata a marzo presidente di Assonime. Sale al terzo posto Elisabetta Franchi con il punteggio di 50,39. La stilista a marzo conquista 8 posizioni in avanti anche nella classifica generale grazie alla sua partecipazione alla Milano Fashion Week, portando l’alta moda in tv e portando l’attenzione sul coraggio e l’eleganza delle donne, secondo quanto riportato dai media.

Al quarto posto troviamo l’Amministratore Delegato di Open Fiber Elisabetta Ripa (49,38), che nell’ultimo mese ha firmato le partnership con Eolo e Aruba. Cristina Scocchia, l’Ad di Kiko, si afferma al quinto posto con un punteggio di 49,26 dopo aver ribadito in diverse interviste l’impegno per l’apertura di nuovi punti vendita con oltre mille assunzioni.

Nella classifica seguono: al sesto posto la Presidente di Fininvest Marina Berlusconi, grazie ai risultati superiore alle aspettative del bilancio 2020 e alla crescita dei ricavi pubblicitari (47,77); al settimo Maura Latini, l’Ad di Coop, con 46,01, +4 in classifica generale, dopo aver confermato il suo impegno contro la disparità di genere e aver inaugurato la campagna Close The Gap.

A chiudere la top 10 sono la Presidente di Poste Italiane Bianca Maria Farina (43,15) con le nuove iniziative contro l’evasione assicurativa e la sigla di un accordo con i sindacati in tema smart working; l’Ad di Ferragamo Micaela Le Divelec Lemmi con il punteggio di 41,28; Michaela Castelli (40,37), Presidente di Acea, che in un’intervista individua in investimenti, sostenibilità e resilienza i tre punti imprescindibili per il mondo delle utilities.

All’undicesimo posto, invece, l’Ad di Rfi Vera Fiorani (36,03), che ha incontrato il Presidente della Regione Toscana Eugenio Giani per il via libera al tunnel fiorentino.

di: Alessia MALCAUS

FOTO: EPA/IAN LANGSDON

Ti potrebbe interessare anche:

Vaccini, la campagna del Governo per i giovani su tiktok
La sensibilizzazione passerà per gli influencer Il ministero alle Politiche Giovanili per …
Cgia, sostegni Governo coprono solo il 13% delle perdite
La cifra complessiva è di 45 miliardi Secondo una rilevazione della Cgia, …

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: