Dom, 16 Maggio
/

Business24 La TV del Lavoro

Il business è POP!

Covid, divieto ingresso in Italia a chi è stato in India

La nuova ordinanza del ministro Speranza per arginare i contagi della nuova variante

Il ministro della Salute Roberto Speranza ha annunciato l’entrata in vigore di una nuova ordinanza che vieta l’ingresso in Italia a chi negli ultimi 14 giorni è stato in India. I residenti potranno rientrare, ma solo con un tampone in partenza e uno all’arrivo, e fermo restando l’obbligo di quarantena successiva. Inoltre, secondo quanto dichiarato da Speranza, chiunque sia stato in India negli ultimi 14 giorni e si trovi già in Italia è tenuto a sottoporsi a tampone contattando i dipartimenti di prevenzione.

La misura è dovuta alla situazione drammatica che l’India sta vivendo in queste settimane a causa di una variante, la B.1.617, che presenta una doppia mutazione rispetto al ceppo originario e che appare più facilmente trasmissibile. I contagi nel Paese hanno subito un’impennata, complici anche i raduni di massa consuetudine per gli indiani, e soprattutto per via dell’abitudine, rispettata anche quest’anno nonostante la crisi, di milioni di pellegrini di immergersi nel Gange. Gli ospedali sono al collasso e hanno lanciato un allarme per la mancanza di ossigeno per le terapie intensive.

La variante indiana spaventa l’Europa perché non è ancora chiaro se i vaccini utilizzati attualmente siano in grado di neutralizzarla.

di: Micaela FERRARO

FOTO: EPA/PIYAL ADHIKARY

Ti potrebbe interessare anche:

Vaccini, la campagna del Governo per i giovani su tiktok
La sensibilizzazione passerà per gli influencer Il ministero alle Politiche Giovanili per …
Cgia, sostegni Governo coprono solo il 13% delle perdite
La cifra complessiva è di 45 miliardi Secondo una rilevazione della Cgia, …

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: