Gio, 13 Maggio
/

Business24 La TV del Lavoro

Il business è POP!

Recovery Plan, ecco il disco verde (definitivo) del Cdm

Il Governo ha anche approvato il fondo complementare al Recovery per le infrastrutture da 30,6 miliardi. Ora il tutto verrà inviato a Bruxelles

Il Cdm ha dato il suo ok definitivo al Recovery Plan che sarà inviato alla Commissione europea domani per ottenere i fondi che serviranno per la ripartenza post-pandemica dell’Italia. Il Pnrr era già stato promosso a larghissima maggioranza da entrambi i rami del Parlamento, segno evidente che il lavoro svolto sin qui da Draghi convince e mette quasi tutti d’accordo.

Il Consiglio dei ministri ha dato il via libera anche al decreto legge che istituisce il fondo complementare al Recovery per le infrastrutture, fondo da 30,6 miliardi. 

Francia, Germania e Grecia hanno già inviato i loro piani a Bruxelles ma è stato il Portogallo il primo della classe (leggi qui). «La presidenza portoghese metterà in calendario l’approvazione dei primi piani” di Recovery all’Ecofin del 18 giugno. Siamo anche pronti a convocare un Ecofin straordinario l’ultima settimana di giugno per approvare la seconda ondata di piani. Non possiamo perdere altro tempo, dobbiamo rilanciare la ripresa», ha annunciato su Twitter il premier portoghese Antonio Costa che detiene la presidenza di turno della Ue.

di: Maria Lucia PANUCCI

FOTO: ANSA/ALESSANDRO DI MEO

Ti potrebbe interessare anche:

Traffico aereo, Enav solleva la testa: l’utile netto inverte il trend e raggiunge quota 11,8 milioni
La società ha raggiunto quota 189 milioni e segna +10,2%, al di …
Superbonus, Confindustria chiede subito la proroga al 2023 ed una “necessaria semplificazione”
La sua applicazione attiverà in due anni 18,5 miliardi di spese con …

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: