Gio, 13 Maggio
/

Business24 La TV del Lavoro

Il business è POP!

Fisco, le scadenze di maggio 2021

Dal termine per l’Iva, a Inps e Irpef, ecco tutte le date da tenere d’occhio

Il mese di maggio 2021 sarà denso di appuntamenti con il fisco, un’agenda ricca di date da ricordare per non perdersi nessuna scadenza.

Si parte il tre maggio, termine ultimo per il versamento dell’imposta di registro sui contratti di affitto e locazione stipulati il primo aprile 2021 o rinnovati con decorrenza dallo stesso giorno.

Il 10 del mese l’Agenzia delle Entrate metterà a disposizione il modello 730 precompilato per la dichiarazione dei redditi. Ci sono molte novità: i contribuenti potranno modificarlo o integrarlo, e per la prima volta entrano nel modulo superbonus e bonus facciate. La scadenza è fissata al 30 settembre per dipendenti e pensionati.

Il 17 maggio scadono gli adempimenti periodici Iva, Irpef e Inps. Un appuntamento che riguarda il versamento delle ritenute alla fonte a titolo d’acconto operate dai sostituti d’imposta su redditi di lavoro dipendente e assimilati corrisposti nel mese precedente, su redditi di lavoro autonomo, provvigioni per rapporti di mediazione, rappresentanza e agenzia. Nel modello F24 bisognerà utilizzare il codice tributo 1040 per il periodo di competenza del mese di aprile. Con lo stesso modello si potranno versare i contributi Inps e l’Iva. Sempre nello stesso giorno, inoltre, si inaugura la web tax: ovvero l’imposta sui servizi digitali del 3%, che andrà versata dagli esercenti attività d’impresa anche non residenti in Italia che hanno realizzato ricavi non inferiori a 750 milioni di euro, di cui almeno cinque milioni e 500 mila nel territorio italiano.

Il 25 maggio è il termine ultimo per l’invio degli elenchi Intrastat relativi alle cessioni di beni e prestazioni di servizi nei confronti di soggetti interni all’Ue.

Entro il 28 maggio invece chi vuole ricevere i contributi a fondo perduto deve presentare domanda sostitutiva in caso di errori in un’istanza già presentata.

Il 31 maggio, infine, scade la possibilità di fare richiesta per il reddito di emergenza e il bonus Inps di 2.400 euro.

di: Micaela FERRARO

FOTO: ANSA

Ti potrebbe interessare anche:

Traffico aereo, Enav solleva la testa: l’utile netto inverte il trend e raggiunge quota 11,8 milioni
La società ha raggiunto quota 189 milioni e segna +10,2%, al di …
Superbonus, Confindustria chiede subito la proroga al 2023 ed una “necessaria semplificazione”
La sua applicazione attiverà in due anni 18,5 miliardi di spese con …

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: