Mar, 07 Dicembre
/

Business24 La TV del Lavoro

Il business è POP!

De’ Longhi, completata l’acquisizione di Eversys: rilevato l’ultimo 60%

Va a sommarsi al 40% già acquisito nel 2017 del gruppo svizzero attivo nel segmento premium delle macchine professionali per il caffè espresso. Il valore totale dell’operazione ammonta a 150 milioni di franchi svizzeri

De’ Longhi completa l’acquisizione di Eversys. L’azienda trevigiana ha rilevato il 60% del gruppo svizzero, attivo nel segmento premium delle macchine professionali per il caffè espresso, che va a sommarsi al 40% già acquisito nel 2017. Il valore totale dell’operazione ammonta a 150 milioni di franchi svizzeri.

Questo è quanto messo sul piatto da De’ Longhi per una società che in cinque anni ha più che triplicato i ricavi: da 17 milioni di franchi svizzeri del 2016 a 65 milioni del 2020, con un ebitda adjusted pari a 12 milioni a fine 2020.

Si tratta di una acquisizione importante che accresce il valore dell’azienda trevigiana. Basti pensare che Banca Akros aveva calcolato che così che De’ Longhi può aggiungere circa il 2-3% di crescita degli utili per azione alle stime 2021.

In vista ci sono altre operazioni. Lo ha confermato il ceo della società, Massimo Garavaglia, che ha ribadito che l’azienda è alla ricerca di target altamente sinergici da un punto di vista strategico e commerciale da inserire nel proprio portafoglio di marchi.

di: Maria Lucia PANUCCI

Ti potrebbe interessare anche:

Smart working nel privato, accordo raggiunto tra Governo e parti sociali
Il documento prevede la sottoscrizione di un accordo individuale dove si dovranno …
Goldman Sachs, l’ad lancia l’allarme: “le decisioni del Congresso Usa e della Fed più rilevanti del Covid sull’economia”
"Sull'inflazione è possibile che gli investitori non abbiano scontato del tutto la …

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: