Gio, 24 Giugno
/

Business24 La TV del Lavoro

Il business è POP!

Usa, l’inflazione corre ancora. Boom anche per l’indice dei prezzi alla produzione

+6,2% ad aprile. Balzo record in 11 anni

L’inflazione corre negli Usa. Dopo i prezzi al consumi (guarda qui) ora a dimostrarlo è l’indice dei prezzi alla produzione reso noto oggi. Nel mese di aprile l’indice PPI è balzato su base mensile dello 0,6%, il doppio rispetto al +0,3% atteso dal consensus. Su base annua l’indice dei prezzi alla produzione è balzato del 6,2%, al ritmo più alto degli ultimi 11 anni, ovvero dal 2010, ben oltre il +4,2% stimato dagli analisti.

La componente core del dato, sempre su base annua, è cresciuta del 4,6%, al record dal 2014.

C’è da dire che il boom dell’inflazione negli States si spiega con il cosiddetto “base effects” ovvero con il fatto che, nell’aprile del 2020, con la pandemia Covid-19 negli Usa e le relative misure di lockdown varate dagli stati americani, l’inflazione era decisamente bassa. A tal proposito si ritiene che il trend delle pressioni inflazionistiche rimarrà distorto su base annua per diversi mesi ancora a causa dell’impatto della pandemia. Proprio per questo motivo per ora la Federal Reserve di Jerome Powell non sembra preoccupata per l’inflazione, anche se gli investitori temono il contrario.

di: Maria Lucia PANUCCI

FOTO: EPA/SHAWN THEW

Ti potrebbe interessare anche:

Germania, la fiducia delle imprese raggiunge i livelli record dal 2018
L'indice Ifo a giugno è sopra i 100 punti. Le aziende si …
Bce, la ripresa si rafforza ma attenzione alle varianti
Bisogna mantenere condizioni di finanziamento favorevoli per ridurre l’incertezza e rafforzare la …

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: