Gio, 24 Giugno
/

Business24 La TV del Lavoro

Il business è POP!

Gap digitale, cresce il divario tra nord e sud del mondo

Lo dimostra l’ultimo rapporto dell’Unu

La pandemia ha accentuato il divario digitale tra il nord e il sud del mondo. Un gap dimostrato dall’ultimo rapporto redatto dall’Università delle Nazioni Unite, l’Unu, e dall’Istituto delle Nazioni Unite per la Formazione e la Ricerca, Unitar. Nel primo trimestre del 2020 la vendita di dispositivi elettrici ed elettronici è scesa del 30% nei Paesi a medio e basso reddito, contrariamente a quanto accaduto nei Paesi ad alto reddito dove la flessione è stata solo del 5%.

Il calo di vendite più consistente è stato segnato dal settore degli elettrodomestici pesanti, come frigoriferi, lavatrici e forni, che hanno segnato un -6/8%. I piccoli dispitivi al contrario per informatica e telecomunicazioni hanno fatto registrare una riduzione dell’1,4%.

A livello globale, sono cresciute nei Paesi ricchi le vendite di computer portatili, smartphone, console e accessori per i videogiochi, mentre le vendite degli stessi oggetti sono diminuite nei Paesi a medio e basso reddito.

Il trend globale pertanto sembra contraddire le aspettative di questi ultimi mesi, che volevano una crescita delle vendite trainate dalla digitalizzazione forzata per via del lockdown.

di: Micaela FERRARO

FOTO: ANSA

Ti potrebbe interessare anche: 

Fintech, Visa compra la piattaforma di open banking Tink per 1,8 mld
Visa è stata costretta a fare marcia indietro dall'accordo da 5,3 miliardi …
Trasporto aereo, indetto un nuovo sciopero a tutela dei lavoratori il 6 luglio
Sarà nazionale e di 24 ore I lavoratori del trasporto aereo si …

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: