Dom, 25 Luglio
/

Business24 La TV del Lavoro

Il business è POP!

G20, al via la riunione a Matera

Apre Di Maio: “necessaria ripresa sostenibile”

Il tema centrale per il G20 Esteri che apre oggi a Matera è il rilancio della cooperazione multilaterale come chiave nella lotta alla pandemia e al cambiamento climatico, un tassello fondamentale per promuovere uno sviluppo sostenibile anche per i Paesi più vulnerabili.

Ha aperto il vertice il ministro degli Esteri Luigi Di Maio, che ha sottolineato l’importanza di ripartire insieme per ricostruire meglio e non lasciare nessuno indietro. Ci sarà un focus particolare sul tema dell’Africa e della sicurezza alimentare. «La pandemia ha messo in luce la necessità di una risposta internazionale a emergenze che trascendono i confini nazionali – ha detto Di Maio – il multilateralismo e la cooperazione sono fondamentali per rispondere alle sfide globale».

«Un commercio libero, equo, inclusivo e basato sul rispetto di regole condivise è essenziale per contrastare la pandemia e promuovere una ripresa sostenibile, che renda le nostre economie più verdi e digitali – ha proseguito Di Maio – il G20 dovrà continuare a fornire un forte sostegno alla riforma dell’organizzazione mondiale del Commercio».

Il ministro ha poi parlato del programma italiano per il G20, di parità di genere e degli ambiziosi impegni in tema ambientale. «La Presidenza italiana del G20, nei tre pilastri del suo programma – Persone, Pianeta e Prosperità – si prefigge, attraverso lo strumento multilaterale, di contrastare l’impatto sanitario, sociale ed economico della pandemia e promuovere una ripresa sostenibile, inclusiva e resiliente. La parità di genere è un altro obiettivo prioritario e trasversale della nostra agenda – ha proseguito il ministro – con le due Conferenze Onu sui cambiamenti climatici (Cop26) e sulla biodiversità (Cop15), abbiamo un’occasione imperdibile, per attuare gli Accordi di Parigi, con l’adozione di impegni ambiziosi di breve termine e il sostegno all’obiettivo della neutralità climatica, che auspichiamo essere al 2050, in base agli impegni presi da un numero crescente di Paesi”, ha detto il ministro degli Esteri. “Il G20 ha una particolare responsabilità nel favorire questi progressi. L’Italia darà il proprio contributo attraverso la Presidenza del Gruppo e come partner del Regno Unito per la COP26».

Di Maio, dopo l’incontro con Antony Blinken, il capo della diplomazia statunitense, ha riconfermato l’accordo tra Usa e Italia, che ha trovato nuovo vigore dopo la parentesi isolazionista di Donald Trump (leggi qui). Oggi Blinken incontrerà il Papa, Mattarella e Draghi.

Lo stesso Blinken è intervenuto parlando di vaccini e pandemia: «serve cooperazione multilaterale per fermare la crisi sanitaria globale. Dobbiamo portare più vaccini in più Paesi attraverso il meccanismo Covax, che gli Stati Uniti sostengono con 2 miliardi di dollari».

di: Micaela FERRARO

FOTO: ANSA

Ti potrebbe interessare anche:

Estate 2021: le promozioni delle Regioni italiane
Per attirare i vacanzieri contro rincari e aumenti È un'estate anomala quella …
Bonus vacanze per chi si vaccina: la proposta
L'idea è di premiare chi completa il ciclo vaccinale e garantire la …

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: