Mar, 27 Luglio
/

Business24 La TV del Lavoro

Il business è POP!

Coop, aumenta il giro d’affari: 14,4 miliardi nel 2020. Cresce l’occupazione e segna +1,65%

Aumenta la quota di occupazione femminile che sfiora il 70% e la percentuale di donne in ruoli direttivi sale al 33,7%

Grande successo per il marchio Coop. Ammonta a 14,4 miliardi il giro d’affari complessivo nel 2020, la quota di mercato nella grande distribuzione è stabile al 12,4% ma alcuni indicatori economici importanti sono in crescita: cresce l’occupazione generata con 57.450 di dipendenti (+1,65%), aumenta la quota di quella femminile che sfiora il 70% e la percentuale di donne in ruoli direttivi sale al 33,7% (era 32,9% nel 2019).

Il prodotto a marchio Coop aumenta il suo fatturato (oramai prossimo ai tre miliardi) con una incidenza del 27,5% sul totale vendite rispetto al 26,7% del 2019. Tutti i servizi e-commerce puri (come EasyCoop e Cooponline) o ibridi raddoppiano il loro giro d’affari (in tutto 107 milioni).

Sul versante delle performance economiche nell’esercizio del 2020 l’Ebitda complessivo delle cooperative di consumatori è superiore al 5%, con risultati differenziati ma in netto miglioramento per tutte le grandi e medie Cooperative. Il patrimonio netto sale a 6,4 miliardi di euro.

«L’andamento delle vendite dei supermercati ha più che compensato le difficoltà della rete ipermercati, penalizzata dalle chiusure e dalle limitazioni dei centri commerciali durante i lockdown. Sul lato economico si registra un miglioramento importante nella gestione caratteristica delle grandi e medie Cooperative, con un ritorno all’utile in quasi tutte. Guardando avanti non può che preoccupare la polarizzazione dei redditi e dei consumi che la pandemia ha accelerato; la sfida di Coop è quella di rendere disponibile a tutti, anche alle fasce più in difficoltà economica, cibo di qualità, sicuro e sostenibile. E’ una sfida difficile, sarebbe più comodo segmentare l’offerta distinguendo chi ha più possibilità da chi ne ha meno, ma noi siamo nati per rendere migliore il mercato, non per adeguarci», ha commentato Marco Pedroni, presidente di Coop Italia e di Ancc-Coop (Associazione Nazionale Cooperative di Consumatori).

di: Maria Lucia PANUCCI

FOTO: ANSA/Ken Cedeno / POOL

Ti potrebbe interessare anche:

Gioielli in oro, cresce la domanda mondiale: +52% nel primo trimestre 2021
Volano le esportazioni italiane con una crescita del 18,4% in valore e …
Eni e Telepass: insieme per una mobilità sostenibile ed efficiente
L'accordo prevede l’attivazione dei Telepass Point presso le Eni Live Station convenzionate …

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: