Sab, 31 Luglio
/

Business24 La TV del Lavoro

Il business è POP!

Partenza mista per le Borse europee. In lieve rialzo Piazza Affari

Il focus è sui primi bilanci del secondo trimestre delle big corporate americane, che inizieranno a essere pubblicati domani 

Partenza mista per le Borse europee nella prima giornata della settimana, mentre l’attenzione è puntata sull’evoluzione della pandemia del Covid in Giappone, dove il Governo ha messo da oggi fino al 22 agosto in uno nuovo stato di emergenza la capitale, Tokyo, a pochi giorni dall’inizio delle Olimpiadi, mentre dovrebbero iniziare restrizioni nell’area di Seoul in Corea del Sud. Nei primi minuti di contrattazione segni negativi per il Cac40 e il Ftse 100 che cedono rispettivamente lo 0,21% e lo 0,23%, mentre il Dax avanza dello 0,26%. 

Avvio moderatamente positivo per Piazza Affari. Il Ftse Mib segna nei primi minuti di contrattazioni un rialzo dello 0,08% a quota 25.072 punti. Tra le blue chip milanesi si segnalano i rialzi di Recordati (+1,43%), STM (+1,27%) ed Enel (+0,95%). In prima fila anche Amplifon (+2,57%) che ha sottoscritto un accordo definitivo per l’acquisizione di Bay Audio, primario operatore del hearing care in Australia (leggi qui). Segno meno invece per le banche: Banco BPM cede l’1,8%, calo dell’1,6% per Unicredit e -1,36% per Bper. Tra gli altri titoli Leonardo (-1,2%) e Saipem (-0,9%).

Nonostante le varie restrizioni le borse asiatiche sono tutte positive in chiusura (Nikkei +2,2%, Shanghai +0,55% e Hong Kong +0,48%) mentre a Wall Street i future sono poco sotto la parità (S&P -0,12%, Nasdaq -0,02% e Dow Jones -0,14%).

Tra le commodities le quotazioni del greggio sono in ribasso. Il Wti segna un calo dello 0,23% a 74,39 dollari al barile, restando comunque ai massimi da settembre 2018, e il Brent fa -0,25% a 75,36 dollari al barile, anche esso al top da quasi tre anni. E’ in leggero rosso l’oro, che fa -0,52% a 1.801 dollari l’oncia, rimanendo in ogni caso sopra quota 1.800 dollari. Nel valutario continua la corsa del biglietto verde l’euro/dollaro al momento tratta a 1,186, in ribasso dello 0,101%, il dollaro/yen è a 110,18, +0,04%, e il cross tra sterlina e dollaro quota 1,388, -0,108%. Il bitcoin registra un rialzo dello 0,90% a 34.229 dollari.

Sul fronte dei dati macro non sono attesi indicatori di rilievo per la seduta odierna. Il focus è sulla stagione delle trimestrali negli Usa, con le big del settore finanziario che pubblicheranno i conti del secondo trimestre. Ma si parte domani con Jp Morgan Chase e Goldman Sachs, i cui bilanci saranno pubblicati prima dell’apertura di Wall Street, a seguire mercoledì sarà la volta di Bank of America, Citi, Wells Fargo e Blackrock, poi giovedì toccherà a Morgan Stanley.

di: Maria Lucia PANUCCI

Ti potrebbe interessare anche:

Harry Potter la pietra filosofale battuto all’asta per 80 mila sterline
Si tratta di una prima edizione storica, firmata Una prima edizione firmata …
Bollo auto, dal 20 agosto parte cancellazione arretrati
Vale per tutti coloro che hanno cartelle esattoriali sotto i cinque mila …

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: