Dom, 24 Ottobre
/

Business24 La TV del Lavoro

Il business è POP!

Streaming, i protagonisti dell’entertainment

Netflix ma non solo: tallonano iQiyi e Roku

La pandemia ha dato uno slancio fortissimo a una tendenza che si era già diffusa a livello globale: quella dello streaming di contenuti video, che ha rivoluzionato il modo di guardare la televisione ma anche di vivere il cinema, le anteprime e le nuove uscite.

Netflix è il grande protagonista di questa trasformazione: l’azienda conta un esercito di oltre 200 milioni di abbonati nel mondo distribuiti in oltre 190 Paesi e in occasione della 93esima edizione degli Academy Awards è risultata la casa di produzione che ha raccolto i maggiori premi. Secondo uno studio condotto da Morgan Stanley il 39% degli americani ha valutato Netflix come il miglior servizio streaming in termini di contenuti.

Ma il colosso dello streaming è stato presto raggiunto e tallonato da alcuni pericolosi rivali: per esempio la Netflix cinese iQiyi che offre un numero limitato di contenuti con pubblicità mentre per accedere all’intero catalogo in modalità ad-free bisogna sottoscrivere un abbonamento a pagamento. Nel 2020 il fatturato è cresciuto del 2% andando a 4,6 miliardi e per l’anno corrente si stima un incremento del 10%.

Un altro esempio è Roku, nata da una costola di Netflix, che è definita la Svizzera dello streaming e fornisce la sua tecnologia software ai produttori di smart Tv e vende dispositivi a proprio marchio, ben vista dagli analisti perché ha ampi margini di crescita.

di: Micaela FERRARO

FOTO: ANSA

Ti potrebbe interessare anche:

Vaccini, FDA conferma Pfizer per 5-11 anni. Austria verso il lockdown per non vaccinati
In Perù 200 mila morti da inizio pandemia. Nodo terza dose: Johnson …
Lavoro, entro ottobre il tavolo sullo smartworking
Il ministro Orlando: concentrarsi su sicurezza, diritto alla disconnessione e cybersecurity Il …

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: