Mar, 27 Luglio
/

Business24 La TV del Lavoro

Il business è POP!

Agnelli-Elkann, ecco gli equilibri azionari della famiglia

Il numero uno di Exor John Elkann è il principale azionista

John Elkann è il principale azionista dell’impero industriale firmato Agnelli-Elkann. L’imprenditore, designato come erede del patrimonio da suo nonno Giovanni Agnelli, è il numero uno della holding quotata Exor, che detiene le società operative Stellantis, Cnh Industrial, Ferrari e la Juventus, tra le altre. Il primo azionista di Exor è la Giovanni Agnelli BV, società non quotata di diritto olandese i cui soci per statuto possono essere solo i discendenti del Senatore Giovanni Agnelli, uno dei fondatori della Fiat.

Nello specifico, gli equilibri azionari sono così ripartiti: John, Lapo e Ginevra Elkann detengono il 38% come stabilito dalla Dicembre; Andrea e Anna Agnelli l’11,85%; Maria Sole Agnelli l’11,63%; Giovanni Nasi l’8,79%; Laura Nasi-Camerana il 6,26%; Susanna Agnelli il 5,11%; Cristiana Agnelli il 5,05%; Clara Nasi-Ferrero di Ventimiglia il 3,53%; Emanuela Nasi il 2,58%; Clara Agnelli lo 0,27%. Rimangono fuori le azioni proprie che sono il 6,93%.

Per quanto riguarda chi tira realmente le fila, lo stabilisce la Dicembre, ovvero il documento redatto all’atto della fondazione nel dicembre del 1984 e sottoscritto da Giovanni Agnelli, Marella Caracciolo, Umberto Agnelli, Gianluigi Gabetti e Cesare Romiti. Il documento è chiaro: «sulla base di questo atto emerge che il capitale sociale della Dicembre è pari a 103 milioni ed è ripartito così: 61,8 milioni, pari al 60%, è in capo a John Elkann, 20,6 milioni, equivalenti al 20%, è di proprietà di Lapo Elkann e il restante 20% per un controvalore di 20,6 milioni è di Ginevra Elkann».

Pertanto con il 60% di capitale sociale, è John Elkann il burattinaio dietro le quinte, mentre Lapo e Ginevra dispiegano forze per il 20% a testa.

di: Micaela FERRARO

FOTO: ANSA

GUARDA QUI LA PUNTATA DI BUSINESS SPORT 24

Ti potrebbe interessare anche:

Fmi, l’Italia cresce più della Germania: in rialzo le stime sul Pil
+4,9% nel 2021 e +4,2% nel 2022 ma attenzione alle varianti del …
Risparmio gestito, la raccolta ammonta a 47 mld nel primo semestre 2021
Il patrimonio gestito sfonda il muro dei 2.500 miliardi. A trainare i …

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: