Sab, 25 Settembre
/

Business24 La TV del Lavoro

Il business è POP!

C-Level, ecco chi sono e cosa fanno

Ecco tutti i ruoli dei top manager nelle aziende

In ogni azienda le posizioni più importanti, quelle di maggior responsabilità e impatto, sono ricoperte dai cosiddetti C-Level: i top manager, ovvero quei lavoratori che hanno raggiunto il massimo livello di esperienza e sono diventati responsabili di una determinata area funzionale all’interno dell’azienda.

I C-Level si chiamano così perché i loro job title cominciano sempre con la lettera C: nel loro insieme sono definiti con il termine C-Suite e condividono l’obiettivo di raggiungere standard elevati di performance e risultati.

Vediamo nello specifico chi sono.

Il Chief Executive Officer è l’amministratore delegato dell’azienda. Generalmente la formula viene abbreviata CEO. Si tratta del dirigente aziendale di livello più alto, che ha responsabilità diretta sui risultati del business, dell’organizzazione e della governance aziendale. Generalmente è la persona che ha maturato più forti capacità di leadership e decisionali.

Il Chief Finacial Officer, o CFO, è il dirigente amministrativo. Lavora a stretto contatto con il Ceo e si occupa della gestione del portafoglio, della contabilità e del bilancio annuale, della tesoreria, della cassa e dei finanziamenti, dell’analisi finanziaria e gestisce sia il piano di investimenti sia le operazioni sul capitale.

Il Chief Technology Officer, CTO, è leader nei settori di tecnologia e informazione. Il suo ruolo prevede la consulenza all’amministratore delegato in merito alle tecnologie che possono essere applicate ai prodotti o ai servizi che l’azienda produce.

Il Chief Operating Officer, COO, che noi conosciamo meglio come direttore operativo, è colui che si occupa del coordinamento e dell’ottimizzazione delle attività operative e progettuali di un’azienda per renderle efficaci per il piano di business.

Il Chief Marketing Officer, CMO, si occupa di comunicazione e innovazione, coordinando lo sviluppo di nuovi prodotti e servizi. Inoltre lavora generalmente con i media e gli stakeholders, curando anche l’attività di PR, perché tra i suoi doveri rientra la cura della reputazione aziendale. Per questo motivo gli è affidata anche la gestione dei social media.

di: Micaela FERRARO

FOTO: ANSA

Ti potrebbe interessare anche:

Germania, l’economia sotto Angela Merkel
Ecco come si è mossa la Germania nei 16 anni di Governo …
Alitalia, paga solo 50% stipendi
Il resto arriva dopo gara marchio I commissari Gabriele Fava, Giuseppe Leogrande …

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: